Resta in contatto

News

Lazio, Il Messaggero: “Caicedo l’uomo della provvidenza”

Lazio, Il Messaggero: "Caicedo l'uomo della provvidenza"

L’attaccante della Lazio secondo il quotidiano romano potrebbe essere l’arma di Inzaghi per raggiungere la Champions al fianco di Immobile

L’avventura di Felipe Caicedo alla Lazio sembra essere una montagna russa. L’ecuadoriano sembrava essere scivolato nuovamente nell’ombra, poi mercoledì scorso il suo quinto gol con la maglia biancoceleste e la squadra torna a conquistare i 3 agognati punti.

Come riportato da Il Messaggero, del giocatore che un anno fa aveva sbagliato un gol clamoroso contro il Crotone, non ce n’è più traccia.

Oggi, dei 52 punti in classifica della Lazio, 15 sono dipesi da lui. I numeri parlano chiaro: 5 gol per l’ecuadoriano e 5 risultati positivi. Di queste cinque marcature, due sono state decisive per la squadra capitolina (Empoli e Frosinone).

Sicuramente il panterone non è un attaccante da 20 marcature a campionato, ma è ormai entrato nel cuore dei tifosi biancocelesti. Complice sicuramente anche il gol segnato nel derby del 2 marzo scorso.

Non è il sostituto di Immobile ma con lui la complicità c’è ed è tanta. Basti pensare all’assist di Immobile nella partita di recupero fra Lazio e Udinese da cui è scaturito il gol di Felipe e poi all’abbraccio sotto la Curva Nord . Semplicemente, come sottolineato dal quotidiano, l’ecuadoriano ha caratteristiche diverse rispetto al bomber italiano. E’ un attaccante pesante, sbraccia e sgomita ma sa tenere anche la squadra alta e farla salire. E’ una spalla, un giocatore che sa crederci sempre. E’ un lottatore che se riceve fiducia risponde a suon di gol. Non sarà certo un caso se con i suoi 5 gol è il secondo marcatore della rosa biancoceleste, secondo solo a Ciro.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News