Resta in contatto

Calciomercato

Lazio, si lavora sui rinnovi. Leiva e Parolo potrebbero chiudere la carriera a Roma

Lazio - Roma, Lucas Leiva

La Lazio è al lavoro sui rinnovi di Leiva e Parolo. Per entrambi si punta ad un prolungamento per chiudere la carriera a Roma.

La Champions League è senza ombra di dubbio l’obiettivo primario su cui focalizzare tutti gli sforzi da qui a maggio. Ma in casa Lazio si sta già lavorando anche per la prossima stagione. Innanzitutto c’è da chiarire quale sarà lo zoccolo duro su cui costruire la squadra. Le questioni dei rinnovi vanno risolte quanto prima. A maggior ragione se si riuscisse ad arrivare nell’Europa dei grandi, bisognerà concentrare gli sforzi successivi per il rafforzamento di una solida base.

Lucas Leiva e Parolo sono due elementi fondamentali del centrocampo e dello spogliatoio biancoceleste. L’archetipo perfetto dei perni imprescindibili di cui ha bisogno una squadra giovane, che si affaccia al panorama europeo. E per questo i primi rinnovi saranno i loro. Un articolo uscito oggi su Repubblica, a firma del nostro direttore Giulio Cardone e di Stefano Fiori, fa il punto proprio sulla situazione delle trattative per i prolungamenti dei loro contratti.

Entrambi in scadenza nel 2020, per il centrocampista italiano classe ’85 i primi passi sono stati mossi nei giorni scorsi. Inoltre, al di là della prospettiva di chiudere la carriera a Roma, ci sarebbe per lui anche l’ipotesi di un possibile futuro all’interno della dirigenza. Lotito e Tare nutrono molta fiducia e stima nei suoi confronti e le parti ne starebbero già discutendo.

Per quanto riguarda il brasiliano, sempre secondo quanto riporta Repubblica, rispetto alle indiscrezioni filtrate nei giorni scorsi, mancherebbe ancora la firma, ma l’intesa è ormai piena. Lucas Leiva e la società stanno solo limando gli ultimi dettagli. Il brasiliano prolungherà il suo contratto dal 2020 al 2021, con opzione per un ulteriore anno. Potrebbe anche lui concludere il percorso calcistico con l’aquila sul petto. Ma non è escluso un suo ritorno in patria per un ultima stagione.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Due giovanotti di belle speranze..non me ne vogliano perché sono due grandi professionisti ma ormai parolo viaggia sui 35 e leiva sui 33!Questo significa che saranno titolari fissi per i prossimi 5 anni,giocheranno pure con la sciatica e non verrà preso nessuno..già ho capito l’andazzo!!!!!!!

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 12 anni ero uno che quando segnava chinaglia urlavo e piangevo di gioa ,avevamo vinto due anni prima lo scudetto e appena quattro anni prima ero..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da Calciomercato