Resta in contatto

Casa Lazio

Lazio subito in campo con la Primavera: Radu e Neto ancora a parte

Lazio, Stefan Radu

La Lazio si ritrova a Formello dopo la sconfitta beffarda con la Spal: biancocelesti in campo per il test con la Primavera

Per la Lazio è già tempo di ripresa. I biancocelesti si ritrovano a Formello dopo la trasferta beffarda con la Spal: domenica alle 18 arriva all’Olimpico il Sassuolo, un appuntamento da non fallire.

Simone Inzaghi ha testato i suoi in una partitella in famiglia con la Primavera: una sgambata utile soprattutto ai giocatori che non sono entrati in campo al Paolo Mazza di Ferrara, oltre a Parolo e Durmisi che hanno fatto il loro ingresso nella ripresa.

L’amichevole è terminata 1-0, con il gol di Scaffidi: sia lui che Nimmermeer – entrambi della Primavera di Bonacina – hanno formato l’attacco della prima squadra. In difesa, Wallace e Luiz Felipe hanno giocato rispettivamente su centro-destra e centro-sinistra.

I titolari di ieri sera hanno invece svolto lavoro di scarico in palestra (con loro anche Caicedo). Allenamento differenziato anche per Stefan Radu e Pedro Neto: il loro obiettivo è rientrare a disposizione già per il Sassuolo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Casa Lazio