Resta in contatto

News

Rassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani (FOTO)

Cominciamo la rassegna stampa di lunedì 25 marzo con i temi trattati dai tre quotidiani sportivi italiani.

“Cesare nudo”. Questa l’apertura del Corriere dello Sport, che pubblica una lunga intervista di quattro pagine a Prandelli, attuale allenatore del Genoa ed ex ct della Nazionale. Nell’edizione romana, in taglio basso, c’è l’annuncio della firma di Leiva sul contratto con la Lazio mentre in chiave Roma si parla del futuro tecnico: “Il nuovo ds porta l’allenatore: Jardim, Gasperini o Sarri”.

Continua la rassegna  stampa di lunedì 25 marzo con La Gazzetta dello Sport, il cui articolo centrale è dedicato a un’esclusiva con Andrea Pirlo: “Juve superiore al Barcellona. Inter e Milan: serve di più”. In taglio basso da sottolineare l’editoriale di Nino Minoliti in chiave azzurra: “Perché al ct va già detto grazie”.

Tuttosport si concentra sullo spettacolo avvenuto ieri all’Allianz Stadium, con 40 mila persone ad assistere al big match del campionato femminile Juventus-Fiorentina. “Bellissime” la descrizione usata sia per le ragazze bianconeri, vittoriose 1-0, che per Dorotea Wierer, prima storica italiana campione nel Biathlon. In taglio alto – per concludere la rassegna stampa – si parla di Kean: “La Juve blinda Kean. Tutti pazzi per Moise, il suo contratto scade nel 2020”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Meglio Walter Nudo ??

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da News