Resta in contatto

Settore giovanile

Lazio, Capanni: “Che emozione la prima all’Olimpico”

Lazio, Luan Capanni

Luan Capanni, il baby attaccante della Lazio alla prima convocazione in prima squadra

Luan Capanni, baby attaccante della Lazio Primavera, ha commentato la sua prima convocazione in prima squadra. Il giovane centravanti italo-brasiliano, ha commentato al portale Lance le sensazioni provate domenica, nella sfida contro il Parma:

Le emozioni provate contro il Parma

“Due giorni prima della partita contro il Parma ho ricevuto la chiamata dalla prima squadra. Anche se non sono sceso in campo ho provato un’emozione incredibile. L’Olimpico poi ti mette ancora più voglia di fare il calciatore, si crea un’atmosfera da brividi. Da quando sono qui in Italia è stato tutto così rapido ma mi sto trovando bene. Credo nel lavoro quotidiano e sono sicuro che gli sforzi pagheranno.”

Le differenze con la Primavera…

“In Serie A c’è più intensità di gioco e lo sforzo è continuo nell’arco dei 90 minuti. Anche gli allenamenti, durano di meno, ma hanno un ritmo infernale. Il mio obiettivo personale è dare il massimo per questo finale di campionato Primavera 2 per centrare la promozione. Poi se le mie prestazioni serviranno per ricevere nuove chiamate in prima squadra ben venga.”

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Rosa Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Rosa
Ospite
Rosa

Bravo ragazzo…vedo che hai idee chiare per raggiungere gli obiettivi che un buon calciatore deve avere…continua così!!!

Advertisement
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron, Almeyda, Simeone, Sergio Conceicao, Nedved...una squadra stretodferica, un centrocampo stellare, lui, Juan Sebastian, uomo ovunque, leader in..."

Signori, è segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Ricordi che rimarranno per sempre con lui ho vissuto i miei primi anni in curva nord e di calcio fatto di cuore e non di business."
Lazio, Miti: Miroslav Klose

Mito Klose: cosa significa per te averlo visto segnare con la maglia della Lazio?

Ultimo commento: "A parte Piola, di cui non ho mai visto le gesta, Klose è il più forte attaccante della storia della Lazio."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Secondo me è il momento più intenso e di attaccamento nel rapporto squadra-tifosi. Indimenticabile Eugenio. Andrea"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Settore giovanile