Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Lazio, Burioni a Sololalazio.it: “Vi dico i 3 motivi per credere alla Champions”

Roberto Burioni

Il professore Roberto Burioni, in esclusiva a SololaLazio.it, fa il punto sul momento della squadra biancoceleste.

Roberto Burioni è professore di Microbiologia e Virologia all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Un medico molto seguito sui social per la sua lotta alla disinformazione soprattutto riguardo tematiche medico-sanitarie, che si è fatto apprezzare tanto anche dai tifosi della Lazio per la sua fede biancoceleste.

1 – Lazio bella a metà nel primo tempo di Firenze: com’è il bicchiere, mezzo pieno o mezzo vuoto?

“Mezzo pieno. È una stagione molto positiva e dignitosa. Abbiamo anche vinto un buonissimo derby che ci riempie i cuori. “L’appuntamento fondamentale è il ritorno della semifinale di Coppa Italia contro il Milan. Sarà una partita alla nostra portata, temevo la gara d’andata, con il Milan che al nostro contrario era in formissima. Lo 0-0 è un risultato che lascia aperto ogni discorso di qualificazione”.

2  – Su Inzaghi:

“Non l’ho mai criticato. Mi è sempre piaciuto moltissimo, bisogna dargli fiducia. Nel calcio ci sono momento di calo. Dobbiamo essere uniti con la squadra e con il nostro allenatore”.

3 – Tre motivi per credere alla Champions?

“La Lazio è una squadra solida, che quando gioca lo fa bene. Nessuna delle squadre davanti, tranne la Juventus, è palesemente più forte. Sono fiducioso, ma tra la Champions e la Coppa Italia scelgo la coppa. È un trofeo e qui a Roma c’è qualcuno che non vince da 11 anni…”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "60anni,ancora problemi di vita da risolvere ma ogni volta che torno ai tempi di Beppe Signori mi commuovo e la testa si riempie di ricordi strepitosi..."

Immobile da record: staccato Signori nella Top 10 dei marcatori di Serie A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Approfondimenti