Resta in contatto

Calciomercato

Calciomercato Lazio, su Adekanye si attende una risposta entro aprile

Calciomercato Lazio, Adekanye

Calciomercato Lazio, Adekanye pista calda. Attesa entro aprile una risposta alla nuova offerta presentata dopo il primo tentativo di gennaio.

Si sta prospettando un affare di calciomercato “alla Keità”. Il giovane talento del Liverpool Habeeb Omobolaji Adekanye, classe 1999, a giugno si libererà a parametro zero. Come si apprende dalla rassegna stampa di Radiosei 98.1, la Lazio attende una risposta entro aprile all’offerta di contratto presentata.

L’attaccante nigeriano ha già detto no alla proposta di rinnovo dei Reds e così le pretendenti sono tornate alla carica. Molte squadre ci stanno facendo più di un pensierino. Tare lo segue da tempo. I primi contatti risalgono a novembre e a gennaio era stato fatto un primo tentativo. Il direttore sportivo è convinto che il ragazzo abbia i numeri per affermarsi. Nonostante la poca esperienza, secondo lui potrebbe già fare la differenza in campo. Si tratta solo di dargli il giusto spazio. Cosa che ad Anfield sarebbe complicata, vista la tanta concorrenza.

Ora tutto dipende dalla volontà del calciatore. Un paio di giorni fa su Instagram ha messo un like ad un commento di un tifoso che gli dava già il benvenuto alla Lazio. I rumors si sono rincorsi sui social. Ma questa volta non sono arrivate smentite (e nemmeno conferme) come era invece successo qualche mese fa, quando ci furono i primi contatti. Di sicuro il ragazzo cerca il trampolino di lancio definitivo e, forse, potrebbe trovarlo sulla sponda biancoceleste del Tevere.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da Calciomercato