Resta in contatto

News

Fiorentina-Lazio, Inzaghi: “Sono arrabbiato, pari inutile”

Lazio, Simone Inzaghi

Fiorentina-Lazio, il tecnico biancoceleste commenta così il pareggio.

Al termine di Fiorentina-Lazio, Simone Inzaghi ha analizzato così il risultato del Franchi.

Un pareggio amaro

“Dovrei essere contento per come abbiamo giocato, ma sono molto arrabbiato e deluso per il risultato. Dopo un primo tempo così avremmo meritato di vincere, anche perché le altre corrono e tu non ti puoi fermare: questo pareggio non serve a nulla. Siamo venuti a Firenze e il nostro portiere non ha fatto parate, mentre Terracciano ne ha fatte tante”. (@skysport)

“Un punto è poco. Ne meritavamo tre. Strakosha non ha fatto una parata mentre Terracciano ha fatto 3 o 4 miracoli. Quando non vinci ti devi fare delle domande e analizzare perché non si è vinto”. (@Conferenzastampa)

“È bello vedere giocare la Lazio in questo modo, ma c’è rammarico per non aver vinto una partita che avremmo meritato. Avevamo interpretato la sfida nel migliore dei modi, con le occasioni che abbiamo creato avremmo dovuto fare un gol in più ed evitare la loro rete”. (@Lazio Style Channel)

Il secondo tempo

“Avevamo perso un po’ di palleggio. Ho messo il doppio regista, Badelj e Leiva, per recuperarlo. Poi abbiamo ricambiato ma al di là dei moduli conta l’interpretazione e quella di oggi è stata buona. La Fiorentina non ci ha mai creato problemi a parte il gol che dovremo analizzare”. (@SkySport)

La strada giusta

“Dobbiamo continuare a credere in quello che stiamo facendo. Se giochiamo come oggi o come contro la Juve, il Milan o la Roma di partite ne perderemo poche”.(@SkySport)

“Giocando in questo modo non mi sento preoccupato. Ho visto molte squadre avere difficoltà qui. Noi abbiamo concesso solo nell’occasione del gol con un’uscita troppo frettolosa sulla sinistra. Dire qualcosa ai miei difensori è difficile”. (@conferenzastampa)

Patric

“Patric si era allenato benissimo, sono contento e se lo merita. Indipendentemente da chi scegli, conta l’interpretazione da parte dei ragazzi”. (@Lazio Style Channel)

Correa

“È molto giovane, ha tanti margini di miglioramento. È un professionista serio, chiede per imparare ed è sempre disponibile. Deve migliorare in fase realizzativa, segna poco per le qualità che ha”. (@SkySport)

Mancato effetto posto derby

“Non credo. Al contrario penso che l’effetto derby ci sia stato. Per più di un ora i tifosi si sono divertiti poi è normale che vedendo il pareggio siamo tutti arrabbiati. Noi abbiamo rispettato la Fiorentina, l’abbiamo studiata bene e messa sotto per un’ora. Dopo l’1 a 1 abbiamo avuto poca forza per reagire e tornare in vantaggio”. (@conferenzastampa)

Situazione infortuni

“Caicedo aveva giramenti di testa nel riscaldamento. Un virus intestinale non gli ha permesso di giocare. Acerbi e Lulic niente di grave. Radu ha sentito qualcosa alla gamba e ha chiesto il cambio. Il dottore mi ha già detto che no sembra nulla di che”. (@conferenzastampa)

Diffidati

“Abbiamo tanti giocatori diffidati, quello che dovremmo analizzare con i ragazzi è perché non abbiamo vinto una partita giocata in questo modo. Non deve accadere più”. (@Lazio Style Channel)

Ringraziamento ai tifosi

“Grande rammarico anche per i nostri tifosi, sono venuti in tantissimi da Roma. Saranno orgogliosi per come hanno visto la squadra, ma saranno rammaricati per il pareggio. Nonostante il risultato siamo andati a ricevere il loro abbraccio a fine partita, li ringraziamo”. (@Lazio Style Channel)

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Fantastici ricordi di un signori eccezionale e letale per chiunque odiato dalla tifoseria romanista all'inverosimile. Quando Cragnotti senza preavviso..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Unico , indimenticabile , una bandiera , un trascinatore ... di una tale Lazialita' senza rivali.......Quel coraggio di affrontare una curva..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News