Resta in contatto

News

Lazio, Inzaghi in conferenza: “Resettiamo il derby”

Lazio, Simone Inzaghi

Lazio, la conferenza del tecnico biancoceleste pre Fiorentina.

Trasferta delicata per la Lazio, chiamata a dare seguito alla vittoria nel derby in quel di Firenze. In vista della trasferta in casa della Fiorentina, ecco la conferenza stampa di Simone Inzaghi.

Resettare il derby

“Rifaccio i complimenti ai ragazzi per come l’hanno interpretato. Ora dobbiamo essere bravi a resettare l’entusiasmo della partita di sabato e concentrarci sulla gara di domani, una partita molto insidiosa contro un’ottima squadra”.

Tutte finali

“Mancano ancora tante partite, da qui alla fine saranno tutte finali per migliorare la nostra classifica”.

In progresso

“Nel girone d’andata avevamo fatto più fatica in alcune gare, ma ero sereno e convinto che, continuando a lavorare, sarebbe arrivati i risultati anche contro squadre più blasonate. Abbiamo perso ingiustamente contro Napoli e Juventus, siamo andati via via migliorando e ora stiamo recuperando anche i giocatori infortunati”.

Le condizioni di Strakosha e Lulic

“Strakosha ha avuto buoni riscontri, vedremo come reagirà la spalla. Allenamento positivo anche per Lulic, Immobile pure, tranne martedì, ha lavorato a pieno regime. Saranno tutti convocati tranne Berisha, Wallace e Lukaku”.

Ballottaggio Marusic-Romulo

“Romulo è una grande risorsa, sono contento di averlo nel gruppo. Col Milan ho optato per lui, nel derby c’è stato il ballottaggio. Questa è una cosa positiva, anche per domani scioglierò i dubbi solo in mattinata. Sono contento di non avere solamente 12-13 giocatori a disposizione”.

Non guardare la classifica

“Bisogna guardare la classifica il meno possibile, pensare partita dopo partita. Avremo poi Parma e Inter, domani dovremo fare una gara importante. Ad aprile il calendario sarà più fitto, dobbiamo recuperare il terreno perso”.

Tante alternative in difesa

“Fa sempre piacere mantenere la porta inviolata. Anche Patric ha giocato bene col Milan, nel derby ero in dubbio tra lui e Bastos. Sono contento di avere tante alternative, anche in vista di domani”.

L’abbraccio con i tifosi

“L’abbraccio con i tifosi molto importante, ok il derby vinto, ma deve essere uno stimolo in più per noi per domani. Ci sarà tanta gente a spingerci, contro un allenatore che conosco molto bene, preparatissimo”.

L’attacco della Fiorentina

“La Fiorentina come attacco non è seconda a nessuno in questa Serie A. Dovremo concedere poco spazio ai suoi giocatori molto veloci. Conosco bene Chiesa, ha una famiglia che conosco bene, sarà un osservato speciale”.

Giocherà Luis Alberto

“Ho parecchi dubbi. Sicuramente giocherà Luis Alberto, per gli altri valuterò domattina”.

Complimenti a Conceiçao

“Non ho sentito Conceiçao, sia noi che il Porto abbiamo fatto un ottimo risultato, non era facile battere una Roma ferita dalla sconfitta nel derby”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ralph Spinelli
Ralph Spinelli
1 anno fa

Forza Lazio dal Canada ⚪️??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vero. Ha ragione. Con la Fiorentina è un’altra partita

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News