Resta in contatto

Storie di Polisportiva

Polisportiva, tre Lazio alle Final Eight Coppa Italia: mai accaduto prima!

Lazio, calcio a 5 femminile

Pallanuoto, calcio a 5 femminile e maschile: un triplete storico – di Giorgio Bicocchi

Tre Lazio, in due discipline diverse, si apprestano a partecipare alla Final Eight di Coppa Italia. Non era mai accaduto e, per questo, l’evento va sottolineato con soddisfazione.

Inizierà – da venerdì prossimo, a Bari – la squadra di pallanuoto in virtù della qualificazione ottenuta lo scorso settembre nel girone eliminatorio. Toccherà poi alle nostre due squadre di calcio a 5, maschile e femminile. Che, con alterne fortune, partecipano alla Serie A del futsal. La formazione maschile è ultima in classifica ma spera di poter schivare – con la ciambella di salvataggio dei play-out – la retrocessione. Le ragazze invece hanno ripreso contatto con la zona play-off, sbandierato obiettivo stagionale.

Tre realtà biancocelesti che dunque parteciperanno alle fasi finali della Coppa Italia. Circostanza che porta in dote attenzioni mediatiche, di potenziali investitori e sponsors: mica male per due discipline che convivono perennemente con annuali problematiche di sopravvivenza.

Il percorso verso le Final Eight di Coppa Italia

Era stata la squadra di pallanuoto – attualmente sesta nella classifica di A1 – a firmare per prima questa bella impresa. Successivamente si è aggiunta la formazione femminile di calcio a 5, capace di andare a vincere lo spareggio in Veneto e di staccare il pass per le Final Eight. Prodezza bissata sabato scorso, in Sicilia, anche dalla formazione maschile. Che finora, nel corso della stagione, mai aveva vinto un match fuori casa.

Contro il Maritime, talentuosa formazione della Serie A, davvero in pochi credevano nell’impresa. Anche perché in classifica chiudiamo il resto del vapore, con appena 4 punti all’attivo. Invece – magia della gara “secca” – ecco il prodigio, confezionato quasi sul gong, all’ultima azione del secondo tempo, da Mattia Biscossi, cresciuto
nell’inesauribile vivaio della Sezione presieduta da Daniele Chilelli. Un gol d’astuzia che ha scatenato, negli spogliatoi, l’ovvia soddisfazione di un gruppo sinora a digiuno di grandi soddisfazioni.

Probabilmente nessuna delle tre Lazio potrà ambire a un leggendario cammino nelle Final Eight, perché le rivali sono decisamente più forti e complete delle nostre rappresentanti. Resta però l’indubbia soddisfazione di aver piazzato tre squadre nella fase più spettacolare della Coppa Italia. Aspettando – a primavera inoltrata – magari di contare quante formazioni disputeranno i play-off validi per lo scudetto.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Storie di Polisportiva