Resta in contatto

Parola ai tifosi

Lazio, il sabato del villaggio

Lazio, accordo trovato col Feyenoord per la transazione del 2006 di De Vrij

La vittoria della Lazio nel derby assimilabile alla celebre composizione di Leopardi: il racconto del nostro lettore Giovanni Calviello

Prendendo a prestito il titolo della poesia del Leopardi, erano anni che il tifoso della Lazio non viveva un sabato così dolce e godurioso come questo del 2 marzo. Forse quello del 2000, quando con Veron e Nedved ribaltammo il Roman. Oppure il 4-2m con i gol di Pandev, Zarate e l’innominabile difensore serbo, ieri espulso a casacche invertite. Anticipi pasquali, quindi poco assimilabili a questo sabato sera

Ci resterà in dono la dolcezza di Felipe Caicedo, che in punta di piedi chiede di essere ricordato per lo slalom su Olsen. La rabbia di Ciro, da troppo lontano dal gol e da una forma fisica accettabile.E la goduria di Danilo per una corsa sotto la Nord nella Partita; un Danilo cresciuto caratterialmente tra il Sannio ed il Bisagno.

È un sabato dolce cari Laziali, ma ora subito testa a Firenze: c’è da difendere la classifica e l’entusiasmo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Parola ai tifosi