Resta in contatto

News

Lazio-Roma, trionfo Inzaghi: “Una vittoria storica!”

Giudice Sportivo, ammenda per mister Simone Inzaghi

Lazio-Roma, tutte le dichiarazioni del tecnico biancoceleste nel post partita.

“Il trionfo è del gruppo, ho ringraziato i giocatori per la vittoria. Mi auguro di avere la rosa completa perché con tutti a disposizione probabilmente non saremmo usciti dall’Europa League”.

“Correa è un grande giocatore e un ragazzo straordinario che si mette sempre a disposizione dello staff. Stasera i ragazzi si sono superati, ora è giusto godere per la vittoria e da domani pensiamo alla fiorentina”. (@SkySport)

“Ora abbiamo cinque giorni per preparare la sfida di Firenze, finalmente potremo gestire la settimana con più calma. I ragazzi si meritano di festeggiare per questo trionfo e da domani prepariamo la trasferta di prossima settimana”.(@LazioStyleChannel)

“Giusto l’omaggio ad Astori è stato un momento molto toccante per ricordare un ragazzo splendido”.(@LazioStyleChannel)

“Volevamo dare una gioia ai nostri meravigliosi tifosi che ci hanno sempre sostenuto. Trionfo con testa e cuore, ora testa alla Fiorentina. Sarà un derby che ci ricorderemo a lungo. Vincere un derby è sempre bello, farlo così ancora di più con grinta e carattere. Avevo visto bene il gruppo in settimana, oggi si è visto”. (@LazioStyleChannel)

“I ragazzi se la devono godere perché serate così rimarranno nella storia della Lazio”. (@Dazn)

“Fino a stamattina avevo molti dubbi, perché dovevo vedere come avevamo recuperato da martedì. Immobile non era al 100% e lasciarlo fuori non è mai semplice. Anche Parolo aveva una caviglia gonfia. Con il buon allenamento di ieri e stamattina ho deciso. Ma sono stati tutti bravissimi quelli che hanno giocato e quelli che sono entrati”. (@Dazn)

“Abbiamo dimostrato contro Milan e Roma di essere a loro livello, a tratti anche superiori. Abbiamo rallentato perdendo qualche punto perché abbiamo avuto molti infortunati nell’ultimo mese. Probabilmente, avessi potuto ruotare tutti i giocatori, saremmo più attaccati. Noi sappiamo di avere contro grandi corazzate, ma possiamo mettere in difficoltà tutti se non ci succederanno altre cose incredibili come in questi mesi. Ce la giocheremo fino alla fine con questo cuore”. (@Dazn)

“Mio fratello Pippo è stato tre giorni con i nipoti, ora gli chiederò di venire più spesso. Martedì sera era il compleanno di mia moglie, oggi di mia madre. Penso che regalo più bello non potessi farlo”. (@Dazn)

“Sono stati bravissimi i ragazzi, una grandissima partita fin dall’inizio. Nel primo tempo dovevamo segnare un altro gol, non dimentichiamo che avevamo tre giorni in meno di recupero. Abbiamo lavorato più sul video che sul campo. I ragazzi hanno messo in campo tantissima lucidità, nel derby spesso è difficile”. (@conferenza)

“Stasera Milinkovic è stato bravissimo, ha vinto non so quanti duelli. Ha anche aiutato tantissimo la squadra. È rientrato con il Siviglia in anticipo rispetto ai tempi. Toccando ferro, la sua condizione può solo crescere”. (@conferenza)

“Immobile in allenamento non era andato bene, mi aveva detto che non si sentiva il flessore ancora a posto. Stamattina nel risveglio muscolare l’esito era andato meglio. Non è stato semplice tenere fuori Ciro, ma avevo previsto la staffetta con Caicedo ed entrambi sono andati benissimo”. (@conferenza)

“I moduli? Stavolta un po’ vi ho accontentato. Quando Marusic si alzava aggressivo su Kolarov, tenevo Lulic in posizione bassa e difendevamo più a quattro che a tre”. (@conferenza)

“Vincendo un derby in maniera convincente, ho detto ai ragazzi che qui a Roma sarebbero entrati ancora di più nella storia, dopo la Supercoppa vinta con la Juve. È una grandissima soddisfazione, che condivido con la mia famiglia, con mia moglie che ha festeggiato gli anni in settimana e mia madre che li festeggia oggi. Senza infortuni non avremmo questo distacco in classifica”. (@conferenza)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile torna al gol, doppietta contro il Benevento

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News