Resta in contatto

Casa Lazio

Lazio, si ferma Lulic: la situazione a due giorni dal Milan

Lazio, Lulic

Lazio, il bosniaco non completa l’allenamento dell’antivigilia.

I guai fisici non lasciano un momento di tregua alla Lazio. Nell’allenamento della domenica, a due giorni dalla semifinale d’andata di Coppa Italia con il Milan, si ferma Senad Lulic.

Il capitano biancoceleste ha ricevuto una botta al ginocchio destro, tanto da dover abbandonare la partitella in famiglia a metà. Al suo posto, Simone Inzaghi ha schierato Riza Durmisi: sarebbe il danese la prima scelta, nel caso il problema di Lulic mettesse a rischio la presenza del bosniaco martedì sera all’Olimpico.

Ancora assente Caicedo

Per il secondo giorno consecutivo, Felipe Caicedo non ha partecipato alla seduta a Formello. Inzaghi si affiderà senza dubbio alla coppia Correa-Immobile. A centrocampo (unico assente Berisha), le prove confermano Marusic a destra, con Milinkovic e il rientrante Parolo ai lati di Badelj: difficile prevedere la presenza dal primo minuto di Luis Alberto, ma lo spagnolo ha comunque recuperato dal suo infortunio.

In difesa Inzaghi testa ancora una volta Patric, Leiva e Acerbi. La speranza per il tecnico è quella di recuperare in extremis Bastos (previsto un test nell’allenamento di rifinitura di domani), ma la sensazione è che l’angolano difficilmente riuscirà a scendere in campo.

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Giochiamo come il Piacenza
In 7

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

meno male che è passato il prete… :/

Advertisement
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron, Almeyda, Simeone, Sergio Conceicao, Nedved...una squadra stretodferica, un centrocampo stellare, lui, Juan Sebastian, uomo ovunque, leader in..."

Signori, è segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Ricordi che rimarranno per sempre con lui ho vissuto i miei primi anni in curva nord e di calcio fatto di cuore e non di business."
Lazio, Miti: Miroslav Klose

Mito Klose: cosa significa per te averlo visto segnare con la maglia della Lazio?

Ultimo commento: "A parte Piola, di cui non ho mai visto le gesta, Klose è il più forte attaccante della storia della Lazio."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Secondo me è il momento più intenso e di attaccamento nel rapporto squadra-tifosi. Indimenticabile Eugenio. Andrea"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Casa Lazio