Resta in contatto

Giulio Cardone

Lazio – Torino, le Cardopagelle: Sergej che assist, Toque assente

Lazio – Torino, i voti e le pagelle dei biancocelesti a cura del direttore Giulio Cardone…

Strakosha 6+

Sul colpo di testa di Pellegri non poteva fare nulla. Per il resto Polso di Ferro oggi ha dimostrato di saper usare bene anche i piedi. Tanti palloni giocati e nessun appoggio o rilancio sbagliato.

Lazzari 6

Speedy Manuel è sempre una spina nel fianco per gli avversari, anche se stasera le sue accelerate sono finite a sbattere contro un ottimo Vojvoda.

Patric 6

Anche oggi era stato perfetto in marcatura, su uno dei tanti vice Immobile della Nazionale. Poi però ha dovuto alzare bandiera bianca. Speriamo bene…

Acerbi  6

Neanche lui è riuscito a contenere lo strapotere fisico di Pellegri, ma nei 75 minuti di nulla di Lazio solo lui e Ciro sembravano vivi.

 Marusic 5,5

Aina fa sudare le sette camicie a Adam. Infatti quando arriva davanti è troppo poco lucido per mettere dentro traversoni pericolosi. E in difesa regala il corner dell’1-0, invece che appoggiarsi di testa su Strakosha. Serataccia

Milinkovic 6,5

Con l’assist si fa perdonare. Ha creato anche un paio di buone occasioni, ma il Sergente stasera è apparso più in difficoltà del solito contro l’arcigna linea a 4 del centrocampo del Toro.

Lucas Leiva 5

 Oggi è stato solo “un quarto di squadra“. Ha faticato più del dovuto a contenere Lukic e Brekalo.

Luis Alberto 4

Nessuna magia. Nessuna ispirazione. Doveva essere lui a guidare la squadra fuori dalla trappola architettata da Juric per bloccare la manovra biancoceleste. Invece ci è finito dentro per primo, rimanendo imbrigliato nella morsa di Ricci e Pobega.

Felipe Anderson 5+

Il segno + è per il salvataggio sulla linea in avvio di ripresa. Per il resto, Pipe si accende solo a intermittenza e con poca concretezza.

Immobile 8

Bremer era riuscito a fermarlo fino al 92′. Poi però Ciro è sbucato alle spalle di tutti per insaccare il 25° gol in A, diventando il primo italiano a a raggiungere questa cifra in tre campionati. Anche in una serata non esaltante, non smette mai di far brillare gli occhi ai tifosi.

Zaccagni 6-

Si accende solo nel finale. Ma per oltre un’ora le frecce dell’arciere sono sembrate spuntate.

Sarri 5,5

Il Toro fa giocare male tutti, anche la sua Lazio. Ma quello che non mi è piaciuto proprio è il nervosismo della squadra. Plateale il diverbio in campo tra Sergej e Felipe Anderson. La sostituzione di Luis Alberto poi è stata tardiva: il mago era palesemente fuori fase oggi. Parziale attenuante per la prestazione di stasera, l’assenza di Pedro.

Luiz Felipe 6,5

Ruba il pallone decisivo nel finale per dare il via all’azione dell’1-1. Non ha fatto rimpiangere Patric. Speriamo che resti concentrato fino all’utlima partita…

Basic 6

Non poteva fare peggio di Luis Alberto. Lui almeno ha ringhiato su tutti i palloni che gli sono capitati tra i piedi.

Romero 7

Porta fortuna…

Cataldi 6

A Fabian ruiz va all angolo, il suo sinistro invece fuori di nulla Sfortunato

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Il libero e capitano della Lazio del primo scudetto

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Unico , indimenticabile , una bandiera , un trascinatore ... di una tale Lazialita' senza rivali.......Quel coraggio di affrontare una curva..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Quindi caro Val dormi tranquillo con Lotito tutto quello che potevamo fare lo abbiamo fatto, continueremo a galleggiare. ..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "emozioni infinite in curva nord! con questa luce che mi abbagliaaaa....Grazie Beppe sei un grandissimo"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Giulio Cardone