Resta in contatto

Giulio Cardone

Salernitana – Lazio, le Cardopagelle: Sergej, che tacco! Romero sprint

Salernitana – Lazio, i voti e le pagelle dei biancocelesti a cura del direttore Giulio Cardone

Strakosha 6

Spettatore non pagante

Hysaj 6,5

Partecipa all’azione del secondo gol ed è lucido in entrambe le fasi.

Luiz Felipe 6-

Rischia subito l’ammonizione e poi la rimedia, incredibilmente, sul 3-0: assurdo. Ed è stata la serata più serena dell’anno per la difesa biancoceleste.

Patric 6,5

Si rinfranca dopo un periodo molto negativo. Annulla Bonazzoli e si procura un rigore che il pessimo Abisso (voto 4, ci ha tolto Cataldi contro l’Atalanta senza motivo: non c’era neanche il fallo, figuriamoci l’ammonizione) non gli concede.

Marusic 6,5

Prova apprezzabile in palleggio e nelle incursioni in avanti.

Milinkovic 7,5

Geniale e meraviglioso il tacco per l’1-0 di Immobile, suo ottavo assist in campionato. Tocca mille palloni, si diverte, inventa anche il passaggio-luce per Pedro nell’azione del 2-0. Ispirato.

Cataldi 6+

Incredibile che non possa giocare con l’Atalanta per un non-fallo. Continua a scrollare la testa, incredulo, per molti minuti dopo l’episodio: lo capisco. Prestazione positiva, nonostante la rabbia.

Luis Alberto 7

Sempre dentro la partita, scodella l’intelligente pallone per il tacco di Sergej. È il re del fraseggio a centrocampo, però le conclusioni lasciano a desiderare: si riscatterà, da questo punto di vista, contro Udinese e Atalanta…

Zaccagni 6,5

A me piace tanto perché è sempre acceso e pericoloso, anche se stavolta non fa giocate decisive.

Immobile 9

Due gol (di sinistro), una traversa interna e poi, nella ripresa, il miracolo del portiere che gli impedisce di portarsi a casa il pallone. Ciro l’Implacabile tocca quota 170 gol con la Lazio e per una notte torna capocannoniere del campionato. Ah, anche 4 reti nelle ultime 3 gare: siamo Immobile-dipendenti, e allora? Felici di esserlo.

Pedro 7

L’infortunio al polpaccio interrompe il suo volo, che beffa. Perfetto l’assist per il 2-0 di Ciro, ci mancherà un sacco.

Sarri 7

Tre gol di puro stampo sarrista, porta inviolata, l’impegno giusto anche se già al 10′ la squadra era sul 2-0: segnali importanti per il Comandante. Prossime missioni: passare il turno in Coppa Italia e soprattutto giocare una partita super contro l’Atalanta. Se si esprime come a Salerno, a prescindere dalla pochezza dell’avversario, la sua Lazio può farcela sia martedì che sabato. Forza mister, forza!

Lazzari 7+

Torna al gol dopo un secolo, il nostro Jacobs, e poi nell’esultanza sfoga la sua rabbia per quel posto da titolare perso da un po’. Io non lo venderei, la sua velocità resta un fattore decisivo in Serie A.

Felipe Anderson 6,5

Entra senza la giusta determinazione e la cosa – purtroppo – non ci sorprende, però si riscatta nella ripresa con l’assist a Lazzari e altre giocate apprezzabili. Caro Pipe, adesso devi dare il meglio di te perché dovrai sostituire Pedro: mi raccomando, eh.

Leiva 6+

Gestione agevole del territorio e del pallone: contro l’Atalanta dovrà giocare una grande partita, forza Mezzasquadra!

Romero 7

Voto di incoraggiamento per la voglia e la qualità con cui gioca il suo spezzone di gara. Velocissimo, recupera un bel pallone, partecipa al fraseggio e va anche al tiro col suo sinistro: altro livello rispetto a Raul Moro, secondo me. Vorrei vederlo più spesso, assolutamente.

Vavro sv

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Il libero e capitano della Lazio del primo scudetto

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Unico , indimenticabile , una bandiera , un trascinatore ... di una tale Lazialita' senza rivali.......Quel coraggio di affrontare una curva..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Quindi caro Val dormi tranquillo con Lotito tutto quello che potevamo fare lo abbiamo fatto, continueremo a galleggiare. ..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "emozioni infinite in curva nord! con questa luce che mi abbagliaaaa....Grazie Beppe sei un grandissimo"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Giulio Cardone