Resta in contatto

News

L’Italia resta a secco, la Svizzera ne fa 4: gli Azzurri si giocano il Mondiale agli spareggi

Gli Azzurri di Mancini non riescono a sfondare il muro difensivo irlandese La partecipazione al Mondiale in Qatar da parte dei Campioni d’Europa rimane ancora in dubbio.

l’Italia di Mancini non va oltre lo 0-0 a Belfast con l’Irlanda del Nord, ne approfitta la Svizzera di Yakin che ne fa 4 alla Bulgaria e strappa il pass mondiale. Gli Azzurri terminano secondi e vanno agli spareggi.

Ora l’Italia di Mancini aspetta di conoscere il proprio girone: a determinare i gironi sarà un sorteggio, che si terrà il 26 novembre 2021, alle 17, a Zurigo. Si darà vita così a tre “gruppi” o “percorsi” (A, B, C) da 4 squadre ciascuno (due teste di serie e due non teste di serie in ogni gruppo). Le due teste di serie affronteranno le due non teste di serie in semifinale (gara unica), e le vincenti si scontreranno in finale (gara unica). Le semifinali dei tre gironi (due per girone, sei in tutto) si giocheranno il 24 e 25 marzo; il 28 e il 29 invece si giocheranno le tre finali.

TABELLINO

IRLANDA DEL NORD (3-5-2): Peacock-Farrell; Flanagan, Evans, Catchart; Dallas, McCann, Davis, Saville (dal 72′ C. Evans), Lewis; Whyte (dal 72′ Washington), Magennis. A disp. Hazard, Southwood, Bradley, McGinn, Taylor, Ferguson, Jones, Galbraith, Brown. CT Ian Baraclough.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson (dall’81’ Scamacca); Barella (dal 64′ Belotti), Jorginho (dal 68′ Locatelli), Tonali (dal 46′ Cristante); Chiesa, Insigne (dal 68′ Bernardeschi), Berardi.
A disp. Meret, Cragno, Zappacosta, Ferrari, Pessina, Mancini, Raspadori.
CT Roberto Mancini.

ARBITRO: Istvan Kovacs (ROM).

AMMONITI: Tonali (I), Magennis (N).

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Il libero e capitano della Lazio del primo scudetto

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Unico , indimenticabile , una bandiera , un trascinatore ... di una tale Lazialita' senza rivali.......Quel coraggio di affrontare una curva..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Quindi caro Val dormi tranquillo con Lotito tutto quello che potevamo fare lo abbiamo fatto, continueremo a galleggiare. ..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "emozioni infinite in curva nord! con questa luce che mi abbagliaaaa....Grazie Beppe sei un grandissimo"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News