Resta in contatto

News

Auronzo, Milinkovic: “Sono al mio sesto anno, vediamo di farne tanti altri”

Dopo l’allenamento di questa mattina ad Auronzo, Sergej Milinkovic-Savic è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel.

Impatto subito positivo per Milinkovic con i nuovi metodi di lavoro imposti da Sarri. Ormai è un veterano della squadra e ha tutta l’intenzione di proseguire a lungo la sua storia in biancoceleste, anche come riferimento per il gruppo. Al termine della seduta di questa mattina il sergente, ai microfoni dei media ufficiali della Lazio, ha dichiarato:

“Mi sento ormai un leader, sono al mio sesto anno qui e vediamo di farne tanti altri. Vedo i giovani e penso a quando ero al loro posto, cerco di aiutarli come hanno fatto i senatori con me”.

Mi sento bene, vedremo nei prossimi giorni, saranno allenamenti intensi. Sono felice di essere qui, eravamo fermi da un mese e mezzo, mi mancava tutto questo. Stiamo subito lavorando con il pallone, qualcosa in campo cambierà perché ci sarà un altro modulo, il 4-3-3 al posto del 3-5-2, seguirò le direttive del mister Sarri. Giocheremo più palla a terra, non vedo l’ora di iniziare.

I tifosi ci mancano, speriamo che con il nuovo anno possano tornare allo stadio. In questi 18 giorni di ritiro cercheremo di imparare tutto il prima possibile. Ci saranno molti cambianenti, abbiamo già iniziato ieri pomeriggio per abituarci a tutto. Io mi metto sempre a disposizione degli allenatori, dando sempre il massimo ogni anno“.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Il libero e capitano della Lazio del primo scudetto

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Grande Beppe ricordo con grande emozione tanti suoi goal e soprattutto sono felice da laziale e uomo che sia uscito pulito dalla brutta storia che per..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Io non ho mai visto giocare il mio calciatore preferito. E l'ho raccontato qui:..."

Immobile: tutte le vette ancora da raggiungere

Ultimo commento: "Almeno farlo arrivare alla candidatura sarebbe un risultato importante."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News