Resta in contatto

News

Gravina: “Lotito, regole chiare. Juve fuori dalla A? Chi non rispetta i principi…”

gravina

Gabriele Gravina, presidente della Figc, è intervenuto questa mattina a Radio Anch’io Lo Sport su RadioRai. Questi gli argomenti più caldi che ha trattato:

“Io mi auguro e auspico che questa controversia possa essere sanata nel più breve tempo possibile”. Questo il commento del presidente federale Gravina sulla questione Uefa-Superlega, con tre club (Juve, Real e Barcellona) che rischiano l’esclusione dalla Champions: “Siamo un po’ tutti stanchi di questo braccio di ferro tra l’Uefa e questi tre club. Io spero di poter essere mediatore tra la Juventus e la Uefa: non fa bene al calcio internazionale, al calcio italiano, alla Juventus”.

Sono previste sanzioni della federcalcio?
“No, abbiamo già detto che la federcalcio rispetta le regole. Le regole prevedono la non partecipazione al nostro campionato se non si accettano i principi previsti dalla federazione e dalla UEFA”.

Poi su Lotito: cosa succederà se la Salernitana dovesse salire in A?
“Col presidente Lotito non lo so. Noi abbiamo un articolo chiaro, il 16 bis delle NOIF rafforza un principio statutario previsto all’art.7 comma 8: è una regola in linea con quelle UEFA che non consenta le partecipazioni in più società a livello professionistico. Il presidente Lotito ha goduto di una deroga avuta anni fa. Tutti sapevano cosa sarebbe successo: grandi auguri alla Salernitana per questo storico traguardo che potrebbe centrare, ma le regole sono le regole. La situazione di controllo non può essere continuata e comporterebbe la non iscrizione al campionato”.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma tra le regole chiare non c’è pure quella che le squadre devono pagare i buffi?????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Tu sei il primo a non rispettare le regole questo è il campionato più corrotto della storia e tu ne sei l’artefice con i tuoi 2 compari di merenda

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bravo!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

La legge è uguale per tutti anche per la Juve Milan Inter

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Lei signor Gravina predica bene ma razzola male,se vuole fare rispettare le regole cominci a non iscrivere le società di calcio indebitate,in più per prendere una decisione per la scudetto di assegnare sono passati oltre 5 anni,E lei parla di regole quando è il primo a non farle rispettare.😡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dateci il terzo scudetto 1915…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Visto che eravate sull’argomento Lazio e Lotito perché non avete fatto domande a Gravina sull’argomento assegnazione dello scudetto 1914/15?
Ricordandogli l’ok della Commissione appositamente costituita?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non gliela fanno mai la domanda sui debiti mostruosi di alcune società di serie a e del perché la figc così moralista ed eticamente sensibile a certi argomenti permetta loro ancora l’iscrizione al massimo campionato di calcio italiano?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Parla di regole? Se è visto dopo Juve Napoli do so finite le regole

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

A quelle squadre nulla però poi danno 12 mesi per un ritardo nella comunicazione 🤡🤡🤡

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe Signori, per me 'Ronaldo bianco', è stato uno dei più grandi giocatori biancocelesti della storia; L'unica sfortuna di questo ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Tutto giusto cara Rita.... Anni IRRIPETIBILI e squadra INARRIVABILE"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Grande, antiromanista, unico"

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da News