Resta in contatto

News

Caso Tamponi, ecco la sentenza d’appello: Lotito squalificato 12 mesi

Lazio, Lotito cerca la pace con i calciatori sul fronte stipendi

E’ appena uscita la sentenza d’appello sul caso tamponi: Lotito squalificato per 12 mesi. Ora si ricorrerà al Coni

La Corte d’appello della Figc inflitto 12 mesi di squalifica al presidente della Lazio, Claudio Lotito per la vicenda dei protocolli Covid. La Lazio farà ricorso al Collegio di Garanzia del Coni per chiedere la riduzione della squalifica. Se invece verrà confermata la pena di 12 mesi, cadranno tutte le cariche federali del presidente Lotito. Lo apprende l’ANSA.

Ecco il comunicato della FIGC: “La Corte Federale d’Appello, riunita oggi a Roma per esaminare il “caso” tamponi legato alla Lazio, ha accolto in parte il reclamo proposto dalla Procura Federale e, per l’effetto, ridetermina in mesi 12 la sanzione dell’inibizione al presidente della Lazio Claudio Lotito ed in euro 200.000,00, l’ammenda a carico della società, conferma nel resto; respinto invece il reclamo proposto dalla Lazio, da Claudio Lotito, Ivo Pulcini e Fabio Rodia”.

Di seguito il dispositivo integrale della Corte Federale d’Appello:

La Corte Federale d’Appello, composta dai Sigg.ri:

Mario Luigi Torsello Presidente
Salvatore Mezzacapo Componente
Mauro Mazzoni Componente
Carlo Sica Componente
Maurizio Fumo Componente (relatore)

ha pronunciato, nella riunione fissata il 30 aprile 2021, tenutasi tramite videoconferenza, a seguito dei reclami numero RG 134/CFA/2020-2021 proposto dalla Procura Federale in data 12.04.2021 e numero RG 140/CFA/2020-2021 proposto dalla S.S. Lazio S.p.A. e dai Sigg.ri Lotito Claudio, Pulcini Ivo e Rodia Fabio, il seguente:

DISPOSITIVO

preliminarmente riuniti i reclami in epigrafe:

– accoglie in parte il reclamo numero RG 134/CFA/2020-2021 proposto dalla Procura Federale e, per l’effetto, ridetermina in mesi 12 la sanzione dell’inibizione al Sig. Lotito Claudio ed in € 200.000,00, (Euro duecentomila/00) l’ammenda a carico della società S.S. Lazio S.p.A.; conferma nel resto.

– respinge il reclamo numero RG 140/CFA/2020-2021 proposto dalla S.S. Lazio S.p.A. e dai Sigg.ri Lotito Claudio, Pulcini Ivo e Rodia Fabio. Dispone la comunicazione alle parti, presso i difensori con PEC.

IL RELATORE
f.to Maurizio Fumo

IL PRESIDENTE
f.to Mario Luigi Torsello

Depositato il 30 aprile 2021

IL SEGRETARIO
f.to Fabio Pesce

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

L’avvocato della Lazio, non ha mai vinto una causa!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Allora devono squalificare anche il presidente Figc e i medici della nazionale. La nazionale ha usato le stesse procedure della Lazio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Ma come l’artri portano li infettati in giro e a NOI ce sanzionano? 😠😠

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 12 anni ero uno che quando segnava chinaglia urlavo e piangevo di gioa ,avevamo vinto due anni prima lo scudetto e appena quattro anni prima ero..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da News