Resta in contatto

Lazio Femminile

Lazio Women, Morace: “Ieri migliore partita della mia gestione. Dedichiamo la vittoria a Guerini

Lazio Women, Carolina Morace parla ai microfoni di Lazio Style Channel dopo la vittoria contro il Pomigliano.

Di Chiara Hujdur

Tre punti contro la capolista per infiammare la volata finale. La Lazio Women schiaccia con due gol il Pomigliano in casa sua e mette di nuovo paura alle pretendenti per la Serie A.

Una prestazione importante quella offerta dal gruppo guidato da Morace ieri: a distanza di due mesi da quando la coach ha preso le redini della squadra, la sua impronta comincia a vedersi. E lei ne è soddisfatta, tanto che ha elogiato così le sue ragazze ai microfoni di Lazio Style Channel: “La squadra sta crescendo, partita dopo partita. Ieri abbiamo giocato la miglior gara sotto la mia gestione, in ogni aspetto. Le ragazze sono scese in campo per vincere e dominare, sono soddisfatta. Ovviamente ci sono cose da migliorare ma la prestazione mi ha convinto. Aver sbloccato subito la partita è stato fondamentale, anche se al 20′ avremmo dovuto essere largamente in vantaggio. Purtroppo nelle ultime partite sono errori che avevamo pagato, ieri invece abbiamo gestito bene, tenendo palla e continuando a creare occasioni.

Questo campionato è cresciuto di qualità, con tante squadre in corsa. Per questo, la vittoria di ieri è stata pesante. Devo ringraziare la squadra perché ha accettato di lavorare con intensità. In rosa ci sono tante giovani che potranno avere una grande carriera, guidate dall’esperienza di Martin. Il suo abbraccio con Visentin è stato molto bello. Ho a disposizione tante giovani che vogliono arrivare sempre più in alto. Anche Castiello è cresciuta molto in mezzo al campo, grazie anche ad una maggiore autostima.

Adesso dovremo mantenere alta la concentrazione in ogni partita, a partire dal Perugia giovedì, saranno sette finali. Voglio che le ragazze continuino a divertirsi in campo e migliorare perché così il gol e la vittoria prima o poi arrivano. Spero che questo successo ci dia la reale consistenza del nostro successo. La morte di Daniel Guerini ci ha colpito molto, quando va via un ragazzo così giovane è sempre difficile da accettare. La nostra vittoria è dedicata a lui“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da Lazio Femminile