Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Hellas Verona, Setti: “Vorrei regalare il vaccino ai miei abbonati”

Serie A, allenamenti ancora rinviati: è scontro FIGC - Governo

Hellas Verona, le parole del patron sul Covid e sulla Serie A

L’Hellas Verona da diversi anni si sta mettendo in mostra grazie ad un allenatore molto bravo come Juric, un progetto ben definito e tanta passione da parte della società. Oggi il patron Maurizio Setti ha parlato ai microfoni di Tuttosport, affrontando vari argomenti, questi i principali riportati da calciohellas.it:

DIRITTI TV – “In mattinata ci sarà la riunione dei club di Serie A per parlare dei diritti TV, un incontro durante il quale cercheremo di essere schietti per poi magari trovare un accordo durante la prossima assemblea. L’importante è riuscire a massimizzare gli introiti e riuscire ad avere fieno in cascina per il prossimo triennio“.

L’HELLAS E IL COVID. «A causa del Covid il Verona ha perso qualcosa come dodici o tredici milioni. Le cessioni estive ci hanno permesso di mitigare i danni, però hanno rallentato il progetto di crescita. L’Hellas comunque è una squadra sensata e in equilibrio dal punto di vista economico».

IL CALCIO DI OGGI. «Credo che sia arrivato il momento di introdurre in Italia il salary cap, ma anche quello di rimodernare gli stadio: per il Verona sogno un impianto come quello del Bayern Monaco».

IL PUBBLICO. «Il tifo della gente allo stadio ci manca tantissimo, ma spero che da dopo Pasqua si possa ragionare quantomeno sul ritorno delle mille persone. Io vorrei poter regalare il vaccino a tutti i nostri abbonati: sarebbe un bello sforzo, ma i veronesi lo meritano. Tra l’altro mi sono già informato a riguardo e, anche se al momento la cosa non è realizzabile, sono fiducioso per il futuro».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario