Resta in contatto

Lazio Femminile

Lazio Women, Morace: “Qui c’è un progetto. Oggi la Lazio è un club internazionale”

Lazio Women, la coach Carolina Morace ha parlato a Radio Anch’io Sport della sua avventura alla Lazio Women e dello sviluppo del calcio femminile

Di Chiara Hujdur

Campionato Lazio Women – Sono sulla panchina della Lazio da cinque domeniche. Giusto dalla partita di ieri sto cominciando a vedere il gioco che vorrei vedere. Siamo in corsa per la promozione, in testa ci sono cinque squadre in pochi punti e quindi è tutto aperto. Ieri il Pomigliano e il Como hanno perso quindi noi siamo riuscite a racimolare punti.

Progetto – Innanzitutto Lotito era vicepresidente quando c’è stata la riforma sul calcio femminile che è stata voluta da lui e dal presidente Tavecchio. Investire su di me non è questione di un anno ma è un progetto e questo la dice lunga su quanto Lotito tenga al settore femminile. Il club negli ultimi anni si è avvicinato sempre di più ai grandi club internazionali dal punto di vista delle strutture, con il centro di Formello ancora in divenire. La volontà del presidente è quella di creare strutture di supporto a tutte le squadre (maschile, femminile, settore giovanile). Questo è importante: non l’estemporaneità di un anno, ma un progetto.

Calcio femminile – È un mondo variegato, non ci sono solo ragazze che vengono dalla periferia. E non è che chi viene dalla periferia lotta di più della ragazze che vengono dai Parioli. La popolarità che ha dato il mondiale e le partite in diretta hanno reso il calcio femminile di tutti e oggi non c’è una specifica parte della società che gioca a calcio. La nostra Martìn è una calciatrice che ha giocato a livello internazionale. Il nome Lazio evoca un club importante e secondo me sarà facile rinforzare la squadra facendo arrivare giocatrici internazionali. Ormai la Lazio è un club riconosciuto a livello internazionale.

Omofobia nel calcio – La nostra società è omofoba e razzista, soprattutto agli occhi di chi ha vissuto all’estero. Ci sono tante persone che ancora si devono nascondere, lo vediamo nella politica, nel giornalismo. Siamo un popolo abituato a giudicare, mentre il resto del mondo va avanti nel rispetto delle diversità.

Inzaghi – Con Simone abbiamo parlato proprio la settimana scorsa. Andrò anche a vedere i suoi allenamenti perché si sa che è un allenatore capace nonostante il periodo difficile che sta passando ora la squadra, dovuto ad assenze importanti soprattutto in difesa.

A. MA. MI

Allo stadio Olimpico, l’allenatrice della Lazio Women ha poi presenziato l’evento A.MA.MI, insieme al presidente Claudio Lotito, Francesco Acerbi, Suor Paola e tanti personaggi del mondo dello spettacolo. La società biancoceleste si schiera così ancora una volta al fianco di ogni iniziativa che combatta la violenza di genere.

Acerbi

La violenza è inaccettabile, soprattutto contro le donne. È inaccettabile. Ogni gesto del genere deve essere condannato, quasi come un omicidio. Denunciate senza avere paura, perché se un uomo si comporta in un modo una volta lo può fare di nuovo. Ora mi vado ad allenare, mi devo preparare al discorso del presidente…

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

A Caroli’…ma per favore…club internazionale…con Lotito Presidente 😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Al massimo è lui che dovrebbe imparare da te

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile torna al gol, doppietta contro il Benevento

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da Lazio Femminile