Resta in contatto

Rubriche

Juve-Lazio, Diamo i numeri: la tradizione non sorride ai biancocelesti, ma…

Negli scontri tra Juventus e Lazio la tradizione sorride ai bianconeri, ma nelle grandi occasioni la Lazio si è spesso tolta soddisfazioni.
Di Daniele Caroleo

Diciamo la verità: la sfida contro la Juve non è mai una partita come un’altra. Sebbene il bilancio degli scontri precedenti sorrida decisamente ai bianconeri (in 184 sfide ufficiali ci sono state 95 vittorie della Juventus e solo 46 successi per la Lazio), questa partita riveste sempre un fascino particolare. E la Lazio, nel corso degli anni, è stata anche capace di togliersi qualche bella soddisfazione.

Al netto delle recenti vittorie nelle due finali di Supercoppa (a Roma, il 13 agosto del 2017, con la doppietta di Immobile e la rete di Murgia nel finale, e a Ryad, il 22 dicembre 2019, con i gol di Luis Alberto, Lulic e Cataldi) c’è anche da dire che nei 77 precedenti, in Serie A, in quel di Torino, la Lazio ha avuto la meglio appena 9 volte. Ma la maggior parte di questi sono stati risultati certamente importanti.

Il primo successo in trasferta, in effetti, risalirebbe addirittura al 9 giugno 1929: la Serie A ancora non esiste (si gioca per il Campionato di Divisione Nazionale) e Lazio e Juventus si affrontano per la seconda volta nella loro storia. I biancocelesti ottengono il successo grazie ad un gol di Lamon (anche se altre fonti dell’epoca attribuiscono il gol della vittoria a Vaccari). Il più recente successo della Lazio all’ombra della Mole Antonelliana risale, invece, al 14 ottobre del 2017 (risultato finale: 2-1 per i biancocelesti, con la doppietta di Ciro Immobile e con la parata decisiva di Strakosha su un calcio di rigore calciato in pieno recupero da Dybala).

In mezzo a questi due risultati, un’altra vittoria storica può essere certamente considerata quella del 22 aprile del 2009: si gioca la semifinale di ritorno della Coppa Italia e la Lazio, vincendo 2-1 (grazie ai gol di Zarate e Kolarov) accede alla finalissima, che gli consentirà poi di vincere il trofeo contro la Sampdoria.

Ma certamente quella che resta più di tutti nei ricordi e nel cuore dei tifosi laziali, ritengo sia la vittoria del 1 aprile 2000. 1-0 il risultato finale, ottenuto grazie alla rete di Simeone. Un successo che contribuì a dare maggiore consapevolezza a quella Lazio straordinaria che qualche settimana dopo avrebbe vinto lo scudetto all’ultimo respiro, proprio ai danni della Juventus.

Anche in questa occasione, comunque, come da tradizione, la sfida di sabato sera con i bianconeri risulta essere un crocevia importantissimo per il proseguo della stagione biancoceleste, soprattutto dopo la brutta sconfitta contro il Bologna. Simone Inzaghi, il cui unico precedente contro Pirlo è quello della sfida di andata, allo Stadio Olimpico, terminato 1-1, cercherà fortemente di riscattarsi, nonostante i problemi di formazione delle ultime settimane.
Non sarà assolutamente facile. Questo è certo.
Ma anche questa è una prerogativa della storia biancoceleste.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile torna al gol, doppietta contro il Benevento

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da Rubriche