Resta in contatto

News

Lazio – Napoli, Inzaghi: “La nostra miglior partita in Serie A quest’anno”

Nel post partita di Lazio – Napoli, Simone Inzaghi ha commentato ai microfoni di Lazio Style la prestazione convincente dei suoi.

Inzaghi oggi ha rivisto lo spirito della sua Lazio. Così il mister ha commentato la prestazione contro il Napoli nel post partita su Lazio Style:

“Abbiamo fatto una grande partita. Secondo me la migliore in A quest’anno. Abbiamo strameritato. deve essere questo l’inizio del nostro campionato. Abbiamo tutto il tempo di recuperare.

Luis alberto un giocatore straordinario che veniva da un momento brutto tra Covid e problemi all’adduttore. Tra me e il gruppo c’è grande sintonia. Tra grandi sofferenze siamo venuti fuori da un momento difficile.

Acerbi ha detto che sentiva qualcosina dopo l’ultimo allungo nel riscaldamento. Con tutte queste partite ravvicinate dobbiamo cercare di non perdere i giocatori e non lo abbiamo rischiato.

Io non mi preoccupo degli infortuni degli altri, guardo in casa mia. Spero di recuperare qualcuno per mercoledì. Giocando ogni 2-3 giorni non è semplice.

Oggi il Napoli vale come il Borussia, per come è costruito. Abbiamo battuto una squadra da primi due-tre posti del campionato al livello di uomini. Parlare dei singoli oggi mi viene difficile. Tutti bravi ad organizzare un gran gioco, concentrati fino all’ultimo. Ora avremo un giorno e mezzo per preparare la sfida alla prima in classifica“.

 

Queste invece le parole a Sky Sport:

PRESTAZIONE – “Vedendo l’atteggiamento di questa sera può sembrare che solo con le big ci impegniamo. Abbiamo perso punti che non dovevamo, con Verona e Benevento le prestazioni ci sono state. Solo contro l’Udinese abbiamo fatto una brutta prestazione”.

LUIS ALBERTO – “Indipendentemente da lui, abbiamo tutti un ottimo rapporto. E’ reduce dal Covid e soffre di una pubalgia che non lo fa rendere al meglio”.

CLEAN SHEET – “E’ un gran passo in avanti, non è merito solo dei difensori ma di tutta la squadra. Giocavamo contro una squadra reduce da una sconfitta immeritata a Milano e sapevamo che avevano voglia di rivalsa. Abbiamo giocato in maniera perfetta e abbiamo trovata giustamente i tre punti”.

PARTITE – “Penso che va rimarcato che oltre al cammino europeo, fatto nel migliore dei modi, abbiamo avuto problematiche importanti. Abbiamo perso giocatori per Covid: Immobile, Alberto, Leiva, Lazzari, Ramos, giocatori che ci avrebbero permesso più rotazioni. Anche questa sera abbiamo avuto defezioni importanti. Dopo la qualificazione ci siamo rilassati, ma già da questa sera l’atteggiamento era giusto”.

RINNOVO – “Col Presidente lavoriamo insieme dal 2004, c’è un rapporto che va aldilà del calcio. Se n’è parlato dopo il Bruges, poi abbiamo deciso di far passare le partite, dopo Natale ne riparleremo. In futuro vedremo come andrà”.

REINA – “Pepe sta facendo benissimo, Thomas ha perso 20 giorni di allenamento e al rientro ho sbagliato io a schierarlo. Il suo momento arriverà, ma al momento non sarebbe giusto togliere il posto a Reina che ci dà tanta sicurezza. Per il lavoro che sta facendo, si merita il posto in porta”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Massimiliano
Massimiliano
2 mesi fa

👍👌✌💪 !!

Massimiliano
Massimiliano
2 mesi fa

P.s 🤞🤞….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ora famo la 2 col.milan

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Altro da News