Resta in contatto

News

Lazio – Bologna, Inzaghi in conferenza: “Domani voglio vedere la stessa umiltà di martedì”

Lazio - Inter, Simone Inzaghi

Simone Inzaghi, alla vigilia di Lazio – Bologna, presenta in conferenza stampa a Formello il match contro i rossoblù.

Lazio – Bologna per trovare continuità dopo la Champions League. I biancocelesti domani all’Olimpico cercheranno anche la prima vittoria casalinga in campionato. Simone Inzaghi in conferenza stampa a Formello ha presentato così il match di domani:

Penso che martedì abbiamo fatto una grande gara. Tre giorni prima tutt’altra. Dipende dalle motivazioni, ma giocando per la Lazio non devono mai mancare. Martedì abbiamo visto cattiveria, umiltà e convinzione.

Avremo ancora l’allenamento di oggi. Ieri ho fatto poco con chi ha giocato e un po’ di più con gli altri. Dovrò cercare di capire e valutare. Importante è il recupero mentale è la testa che ti fa fare le grandi prestazioni. Martedì abbiamo speso tanto ma è una fortuna giocare ogni tre giorni, ce lo siamo meritato l’anno scorso.

Reina è un portiere affidabile, l’ho voluto fortemente. C’è la possibilità che possa giocare ma non per le prestazioni di Strakosha. Lo farà rifiatare quando ce ne sarà bisogno.

Akpa Akpro è arrivato con umiltà in estate in ritiro e ha lottato per ritagliarsi spazio. Ha giocato martedì ma può giocare anche a domani. Sarà una partita insidiosa contro un Bologna che ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato nelle ultime quattro partite. Sarà una partita intensa. Con Sinisa ci siamo incontrati altre volte, dà sempre un’impronta alle sue squadre e come martedì dovremo mettere in campo convinzione e umiltà.

Penso che in squadra siano tutti importanti. Avrò bisogno di Radu, come Felipe, che ha giocato dopo 35 giorni con un solo allenamento. Hoedt conosce già il sistema e martedì è entrato bene contro un avversario non semplice. Vavro ha avuto un problema intestinale ma recupererà. Giocando ogni tre giorni ho bisogno di cambiare  e ruotare tutti perché in partite come martedì si spende tanto.

Milinkovic ha preso una botta e ieri non si è allenato, ma confido di recuperarlo per domani. Vedrò se dall’inizio o a partita in corso.

Non dobbiamo sottovalutare nulla. La Champions passa per il campionato, dove abbiamo bisogno di punti. Domani valuterò Pereira, Cataldi, Armini e, a parte Radu e Lulic, spero di avere a disposizione tutti gli altri. Muriqi come gli altri può partire dall’inizio. Lui con Caicedo ha aiutato tantissimo la squadra martedì. Correa e Immobile sono stati straordinari ma anche loro. Spero di averli a disposizione tutti e 4“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile torna al gol, doppietta contro il Benevento

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News