Resta in contatto

Parola ai tifosi

Lazio, che squadra meravigliosa. Ora mi invidiano perché ho scelto di tifarla

Lazio, la festa dopo la vittoria

In Arabia tutti mi chiedevano perché tifo la Lazio. Ora che l’hanno vista hanno capito che è una grande squadra. E mi invidiano.

Di Awad Al-Barazi

Che squadra meravigliosa che mi fa ballare il cuore di gioia. Invidio i fan italiani della Lazio. Sì, li invidio. Perché sono vicini al club e nessuno li disturba con questa domanda: “Perché tifi la Lazio?

Qui in Arabia, tutti me lo chiedono. Perché tutti si aspettano che tu tifi Barcellona, ​​Real Madrid, Juventus, Manchester City o altri club importanti. E pensano che sia una cosa strana che tu ami questa squadra. Non è una di quelle che vince il campionato, né ha tante stelle mondiali conosciute.  Quando negli anni passati dicevo loro: “La mia squadra ha Tommaso Rocchi, Stefano Mauri e Stefan Radu”, altri rispondevano che non li conoscevano. Ma li conosco io. E i fan arabi della Lazio li conoscono. I laziali di tutto il mondo li conoscono.

In Arabia tanti incoraggiano solo la squadra vincente o quella con più stelle. Ma la Lazio è stata al primo posto nel mondo, secondo i ranking della FIFA, dopo aver vinto la Supercoppa europea contro il Manchester United, con il gol di Salas. Sì, è vero, sono anni che non è più così. Siamo passati attraverso circostanze difficili, ma il nostro amore per questi colori non è mai cambiato. Il presidente, l’allenatore e i giocatori cambiano, ma il simbolo è uno e noi lo adoriamo.

La rete lazio4arab è stata fondata durante il periodo di Sergio Cragnotti e da allora prosegue fino a oggi. Seguiamo le notizie e le discussioni nei forum on line e sui social media e le traduciamo in arabo.

Sono rattristato da ciò che Luis Alberto ha detto quando ha giocato alla Supercoppa in Arabia Saudita, ma non lo biasimo. Quando ha dichiarato che tutti incoraggiavano Cristiano Ronaldo ha ragione. Ma ci sono 22 paesi arabi e in ciascuno ci sono tantissimi tifosi della Lazio. Non tutti sono stati in grado di viaggiare in Arabia Saudita per sostenere la squadra. Quindi voglio rassicurare il mago spagnolo che ci sono molti fan delle aquile anche qui.

Torno alla frase con cui ho iniziato. Ora che l’hanno vista, nessuno mi chiede più dell’amore per la Lazio: hanno capito che è una grande squadra e gioca un calcio bellissimo.

Con il vero leader Simone Inzaghi, il nome Lazio inizia a crescere. Sotto la sua guida tutti stanno lodando questo meraviglioso gruppo. In molti attendono davanti alla TV di godersi la partita. Il presidente Lotito, nonostante ci sia stata qualche diatriba a volte, è riuscito con la sua saggia amministrazione a riportare la Lazio alla ribalta. Grazie a Inzaghi, Tare e Peruzzi, ha trovato la combinazione giusta che, sono sicuro, farà ritornare la Lazio nei posti che merita.

Ora quando mi chiedono: “Perché tifi la Lazio?”, non mi arrabbio più e rispondo alla loro domanda.

“Ho Claudio Lotito, il presidente solido e saggio che non si fa tentare dai soldi, smantellando la squadra e trasformandola in un supermercato. Ho Simone Inzaghi, figlio della Lazio. Un grande allenatore che, nonostante la sua carriera ancora agli inizi, ha già battuto molti record. Ho il miglior direttore sportivo in circolazione: Igli Tare. Che tutte le squadre vogliono e che riesce a lavorare anche con budget limitati e portare ottimi giocatori. Ho Ciro Immobile, il miglior marcatore, e Luis Alberto, il miglior assistman. Ho Milinkovic Savic, Correa, Lazzari, Ramos, ho Captain Lulic, The Big Boss Radu, ho il leone Acerbi e Strakosha e Lucas Leiva. Ho Cataldi e Caicedo. Patric, Parolo, Marusic e anche Bastos, Jony, Lukaku, Proto, Guerrieri, Vavro, Anderson. Ho dei meravigliosi giovani talenti come Adekanye, Falbo, Armini, Moro e Silva. Ho i più grandi compagni di tifo del mondo, i fan della Lazio. Una famiglia. La più bella”. La Lazio è la mia famiglia.

Ora tanti mi invidiano perché ho scelto di tifare la Lazio.

33 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
33 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bella intervista, però….
“Ho Claudio Lotito, il presidente solido e saggio che non si fa tentare dai soldi” 😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Lotito akbar!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Il tifoso non ha Confini.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grazie mille.

Gianluca Guasparri
Gianluca Guasparri
1 mese fa

Grazie di tutto ti voglio bene fratello Laziale

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grande laziale, sei un esempio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grande! Noi siamo cari agli dei,che ci hanno scelti,lassu`ci amano,non dimenticarlo mai. Ave a te. 👍

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

“…di Lazio ci si ammala inguaribilmente” disse un tale…e che Tale! 🤍💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

🦅 👍🏼 ⚽ 💯 🇮🇹

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Che invidia che ho😂😂😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Già che ci sei parla con qualche pezzo grosso delle tue parti… Magari ce se compra qualcuno…😅

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dedicato a chi critica sempre …..se volete cambiate squadra…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Che belle parole lo dici a me che la seguo da 79 anni comunque mi ai fatto venire dei brividi grazie davvero LAZIO mia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

SFL

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Pensa come state messi…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sei un grande SFL💙🤍

Mauro
Mauro
1 mese fa

Grazie frate’ !!!!👏👏👏💪💪💪

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grazie Lazio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

👏👏💙💙🦅

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ooooooooo poverina

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

forse non ti invidiano… sicuramente ti compatiscono “Porello”

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Auguri😆😆😆

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dedicato ai laziunti di tutto il mondo della rete!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Pina Borgetti nessuno si chiede perché la Juve sono 23 anni che vince in Italia ma 24 che non vince in Europa..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Onore a te e ricorda sempre che chi è della Lazio è perché è stato scelto. Soffrirai ma le gioie che proverai sono profonde e sensazionali, perché provengono dal cuore che dice amore! Sempre forza Lazio ⚽️⚽️⚽️❤❤❤

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma chi t envidia😂😂😂😂😂😂spiaze 😂😂😂😂😂😂ma poi perché ve chiamate Lazie 😂😂😂😂😂😂😂

fabio
fabio
1 mese fa

non c’hai proprio niente da fa’ a fallito. ma vattene ar mare che te rilassi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grande👏🏻👏🏻🔵⚪🦅

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grande

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Questi sono veri tifosi, sono puri, genuini, vedono la realtà per quello che è senza influenze e filtri generati dall’ambiente marcio delle “aradio” romane, che campano seminando mestizia e pessimismo. Ci vorrebbero più persone così e meno gente de “er gesssore a mediogritaaaa”

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bravo. Continua così
Questa 🏆 dall’Arabia Saudita l’ha portata a casa Luis Alberto vincendo 3 a 1 contro Ronaldo 👏👏👏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sempre la Lazio nel cuore💙💙

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Gufi gufi marameo tutti giù dal Colosseo...Insieme a Maestrelli l'allenatore più importante della Lazio. Onore a lui"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da Parola ai tifosi