Resta in contatto

News

Lazio, Maggi si scusa con Gattuso: “Sono stato inopportuno”

Lazio, arrivano le scuse del fisioterapista

Ieri sera si è giocata l’ultima partita di campionato della Lazio, ed è stata in trasferta contro il Napoli. La gara ha avuto ritmi molto accesi fin da subito, sfociando nel finale in un episodio che ha visto per protagonista in negativo il fisioterapista Alex Maggi, che ha rivolto un insulto a Gennaro Gattuso, scaturendo la sua ira. Oggi però sono arrivate le scuse con un messaggio sui social: “Nei miei tanti anni di professione, non mi era mai capitano di offendere nessuno. Oltre ad essere un padre di famiglia, sono una persona rispettosa e la mia storia professionale lo racconta. Ieri sera, in occasione della gara contro il Napoli, mi sono lasciato andare ad un comportamento inopportuno e di questo me ne scuso profondamente con tutti e in particolare con il mister Rino Gattuso”.

 

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 ore fa

Ma de che !!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 giorno fa

Valerio Caroli non lo avrebbeai fatto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 giorno fa

L’importante è chiedere scusa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 giorno fa

A volte presi dalla tranche agonistica si dicono cose che non si vorrebbero dire.. Si è scusato e già fa capire che l’intento di quelle parole non erano per Offendere nessuno.. Non voglio difendere nessuno perché non è compito mio ma è solo un mio pensiero.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 giorno fa

Ma er sor Gattuso non ha fatto certo de meno

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Non sarebbe durato un solo giorno con questa Società. Lui,uomo onesto e vero."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da News