Resta in contatto

Oltre la Lazio

Liverani: “Con la Juve, solo 15 giocatori. Possiamo cambiare presente e futuro”

Liverani, un passato da laziale e un presente da tifoso romanista

Le parole di Fabio Liverani, tecnico del Lecce

Domani sera inizierà la ventottesima giornata di Serie A, ad aprirla ci sarà Juventus-Lecce. I pugliesi sono reduci da un brutto 4-1 incassato dal Milan e hanno voglia di rivalsa. Fabio Liverani, tecnico dei giallorossi, oggi ha parlato al sito ufficiale della società: “Scelte forzate? La nostra rosa è questa, se una squadra con 20 giocatori ne perde 5 tra infortuni e squalifiche, non è facile. Domani saremo in pochi e questo rende difficile anche cambiare qualcosa, i miei giocatori però mi permettono di rischiare qualcosina e danno tutti il massimo. Il morale? Dopo un 4-1 non può essere alto, però noi siamo bravi a cancellare il passato e ripartite. Non si può cambiare il passato,  ma presente e futuro sì. La Juve? Giocherà per metterci subito in difficoltà, andare in vantaggio e mettere la gara in discesa. Hanno i giocatori per metterci in difficoltà, dovremmo essere noi bravi a farli giocare sporchi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Oltre la Lazio