Resta in contatto

News

Lotito contro la Gazzetta dello Sport: il comunicato

Lazio, Lotito cerca la pace con i calciatori sul fronte stipendi

Comunicato ufficiale della Lazio. Lotito si tutela contro quanto pubblicato oggi dalla Gazzetta dello Sport a firma di Sebastiano Vernazza.

Quanto pubblicato oggi dalla Gazzetta dello Sport, che definisce Lotito “Il re degli spacconi“, non è passato inosservato dalle parti di Formello. Il presidente della Lazio ha deciso di tutelare la propria immagine rendendo nota, tramite un comunicato ufficiale, l’intenzione di procedere legalmente contro l’autore dell’articolo.

Questo quanto si apprende dal sito della società:

“Il dott. Claudio Lotito ha preso atto dell’articolo pubblicato sulla Gazzetta dello Sport in edicola oggi, a firma di Sebastiano Vernazza, finalizzato a diffamare e gettare discredito sulla sua persona. La libertà di informazione non consente di violare il diritto della persona alla sua immagine, e quando viene utilizzata solo come schermo per mettere in ridicolo o colpire qualcuno deve essere sanzionata. Il dott. Lotito ha dato quindi mandato ai suoi legali di reagire in tutte le sedi giudiziarie (civili e penali) per ottenere la tutela che la Costituzione assicura alla persona.”

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
25 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Fatto benissimo. Basta questa stampa asservita a libro paga che scrive solo quando gli viene ordinato e solo su chi vogliono i loro padroni. Se avessero un po di orgoglio certa feccia della stampa smetterebbe di sottostare a questi sporchi giochetti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Hai fatto bene

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Io sto con Lotito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grande Claudio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bene così!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

BRAVO PRESIDENTE,GLI DEVI TOGLIERE TUTTO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Daje presidè fagli caccià un po de banconote.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bravo👍

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Era ora che si muovesse per vie legali visto che la gazzetta dello sport non è da oggi che attacca il socio di maggioranza della Lazio per attaccare la squadra e i suoi tifosi, a questo signore debbono togliere i soldi e obbligare lui e la sua testata giornalistica a fare tutte le scuse più profonde

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bisogna indagare sulla stampa corrotta! Vogliamo una stampa libera onesta che fa informazione reale e giusta!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma perché definire “il re degli spacconi” qualcuno ė diritto di informazione?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Fa bene

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bravo Lotito!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Era ora

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Daje grande

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sosteniamo il nostro Presidente, senza se e senza ma!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Benissimo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Porella la Katzetta…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Simpatico o antipatico sosteniamo sempre il Presidente: attaccano lui per attaccare la Lazio e i suoi tifosi. Ricordiamocelo sempre!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bravo Presidente, fatti rispettare, e fai rispettare la Lazio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bravo fatti rispettare e sopratutto fai rispettare la nostra grande grandissima Lazio👏👏👏❤

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Hanno trovato pane per i loro denti..bravo presidente 👍👍comincia a querelare tutti questi giornalari

AlessandroColamarco@GMAIL.COM
AlessandroColamarco@GMAIL.COM
1 mese fa

Bravo.Presidente

Gabriele
Gabriele
1 mese fa

Finirà come sempre “a tarallucci e vino”.
L’unica che subirà un danno d’immagine sarà la Lazio, ahimè…

Roberto
Roberto
1 mese fa

Bravo PRESIDENTE Forza lazio

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "da juventino ho adorato Beppe Signori......è uno dei pochi calciatori di cui ho la maglia autografata......oggi Signori non avrebbe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Altro da News