Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Storie di Polisportiva

Lazio, gli auguri di pasqua dal Presidente della Polisportiva

Il Presidente della Polisportiva, Antonio Buccioni, ha scritto una lettera per fare a tutti gli auguri di Pasqua.

Domani è il giorno di Pasqua e proprio per questo motivo il Presidente della Polisportiva ha voluto mandare un messaggio d’auguri tramite una lettera a tutti.

Ecco qui la lettera scritta dal Presidente Antonio Buccioni: “Auguro di cuore a tutti gli sportivi, dirigenti, tecnici, atleti, sostenitori biancocelesti la più lieta e serena Pasqua. Davvero una ricorrenza particolare quella di quest’anno che si concreta in una fase storica terribile, inimmaginabile solo qualche settimana orsono. L’auspicio è che il cammino ultracentenario della nostra amata Lazio ricominci il prima possibile, facendo tesoro anche di tutto quello che questa incredibile esperienza ci può insegnare. La Lazio è sopravvissuta a due conflitti mondiali. Sicuramente supererà anche questa dolorosa contingenza e, forse, come spesso succede l’evento come quello che stiamo vivendo segnerà uno stop and go, nell’esigenza di rivisitare i canoni dello sport quali sono stati fino all’esplosione del Coronavirus e come dovranno essere per il futuro, che sarà in ogni caso diverso dall’esperienza che ci ha preceduto. Troppo spesso abbiamo chiesto uno sport dove possa prevalere chi lavora meglio e non chi ha più risorse economiche forse, anche da questo punto di vista, oggi più che mai si concreta la circostanza che possa determinare questa rivoluzione culturale. Ancora un caro augurio a tutti voi!”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Storie di Polisportiva