Resta in contatto

News

Lazio – Inter, la moviola sui quotidiani: rigore giusto, ci poteva stare il rosso per De Vrij

Lazio - Inter, Serie A 2019/20: live diretta

Sui quotidiani oggi si analizzano le decisioni da moviola più controverse della giornata di A. All’Olimpico rigore ok, ma ci poteva stare il rosso a De Vrij.

I quotidiani sportivi parlano stamattina degli episodi da moviola più discussi della giornata di A. All’Olimpico tutti concordi con l’arbitro Rocchi: c’era il rigore. Poteva starci però il rosso per De Vrij, vista la chiara occasione da gol.

Corriere dello Sport

“De Vrij spinge Immobile al tiro, era chiara occasione. Bravo Luiz Felipe su Young”.

Pochi dubbi sul rigore: il difensore spinge da dietro, anche se in maniera non clamorosa, ma tanto basta. Sulla mancata espulsione l’unica spiegazione possibile che il quotidiano prova a dare è che mancava il pieno possesso del pallone. Con Padelli totalmente fuori dalla porta però il rosso ci stava tutto.

Millimetrico ma decisivo, invece, il tocco di Luiz Felipe sul pallone prima del contatto con Young, che è comunque minimo e in perfetta dinamica con il movimento. Giusto non fischiare la massima punizione.

Gazzetta dello Sport

“Rigore leggero, è giusto che il Var non intervenga”.

La rosea sostiene che la spinta di De Vrij sia minima e che la caduta di Immobile sia dovuta anche ad un incrocio fortuito di gambe al momento del tiro. Rocchi fischia quindi un rigore “leggero”, ma sicuramente non inventato. Il Var, continua il pezzo del quotidiano, correttamente non interviene, perché l’arbitro era nella giusta posizione e aveva tutti gli elementi per valutare l’intensità del contatto. Non c’è chiaro ed evidente errore.

Per la Gazzetta comunque, al contrario del Corriere, è stato giusto non espellere il difensore olandese. Come giusto non fischiare il rigore su Young.

 

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

E c’era pure il rosso

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Già je rode dacce il rigore figuriamoci se tirano fuori il cartellino rosso…c’hanno er fegato spappolato!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Se lo aveva fatto la Lazio c’era rigore e espulsione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Come al solito, la GAZZETTA DELLO SPORT, dimostra d’essere di parte, il cartellino ROSSO, ci stava tutto!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Se entrava quel pallone finito sulla traversa finiva 4-1

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Chiara occasione da goal doveva essere rigore anche se non ha dato una grande spinta ma cmq ce stata e doveva essere essere rosso..

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News