Resta in contatto

Approfondimenti

Le Cardopagelle di Lazio – Cremonese: electric Patric, tris di cross per Jony

Lazio - Cremonese, Bastos e Patric

Lazio – Cremonese 4-0, i biancocelesti conquistano l’accesso ai quarti di Coppa Italia: vediamo i voti e i giudizi della sfida dell’Olimpico

Le mie pagelle per Lazio – Cremonese.

Proto 6.5

Pomeriggio sereno a gestire il pallone con i piedi, però mezzo voto in più per una bella parata nella ripresa: protegge bene il suo palo su tiro forte da sinistra.

Bastos 7

Parte svogliato, fa progressi con il passare dei minuti. Tra i migliori nella ripresa: si procura il rigore del 3-0 e segna con un bel colpo di testa il 4-0.

Luiz Felipe 7

L’ammonizione l’unica macchia di una prestazione perfetta anche da centrale. In forma.

Acerbi 7

Implacabile anche contro Ciofani e Palombi. E nel ruolo di centrale di sinistra si diverte a spingere di più. Un muro invalicabile, comunque. Impegno e concentrazione da top player, sempre.

Patric 7

Primo gol nella Lazio con un tocco da opportunista su una brutta respinta del portiere. Sempre elettrico, si conferma ricambio affidabile sia come vice-Lazzari che da centrale di destra. E sfiora il raddoppio con un bel diagonale nel finale. In palla.

Parolo 7

Va a segno con una incursione in area delle sue. Preciso in entrambe le fasi e in entrambi i ruoli, mezzala e poi regista.

Cataldi 6.5

Regia semplice contro avversari non all’altezza. Bravo anche nei raddoppi difensivi e e nelle letture. Esce toccandosi il polpaccio malandato, non un buon segno: è in dubbio per la Samp.

Berisha 6.5

Non fa nulla di decisivo, però segnali positivi: intanto gioca e corre per 90 minuti, il che dimostra – incrociamo le dita – che fisicamente è recuperato. Poi dimostra buona tecnica sul breve – tocchi rapidi e puntuali – e nei lanci lunghi, con tre cambi di gioco efficaci. Sicuramente più inserito negli schemi e nel gruppo.

Jony 6.5

Il voto è per i tre cross da cui nascono entrambi i gol del primo tempo e poi quello di Bastos nel finale. Sempre pericolose le sue traiettorie, ha un sinistro diabolico quando deve servire i compagni. Male invece al tiro.

Adekanye 6.5

Voto di incoraggiamento per il giovane attaccante, in continuo movimento e pronto a dialogare con Immobile. Qualche guizzo interessante e un gol annullato per fuorigioco. Pericoloso in contropiede con la sua velocità, si può insistere.

Immobile 7

Non si risparmia neanche contro una squadra di Serie B. Corre, pressa, cerca l’intesa con Adekanye. E segna su rigore il gol numero 26 (23 con la Lazio, 3 con la Nazionale) della sua strepitosa stagione. Esce sano, sollievo grande.

André Anderson, Djavan Anderson, Minala 6

Test poco attendibile per i tre subentrati: di sicuro impegno e attenzione non sono mancati, segno che tutti seguono Inzaghi e si dimostrano pronti.

Inzaghi 7

Anche quelli che giocano poco rispondono in modo adeguato: è la prova dell’ottimo lavoro del tecnico, sotto ogni punto di vista, in particolare tattico e psicologico. La squadra ha una grande consapevolezza nei propri mezzi e non sottovaluta più alcun avversario. Una bella soddisfazione per Simone, che ora può rituffarsi con entusiasmo sul campionato.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Il più grande centrocampista della Lazio,sempre dopo Antonio Elia Acerbi,non gli ho visto mai passare la palla indietro😳"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Signori.Che Spettacolo.Beppegool. il Capitano."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Un mitoche non dimenticherò mai"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti