Resta in contatto

Casa Lazio

Lazio, Inzaghi scioglie l’unico nodo: la rifinitura alla vigilia del Sassuolo

Lazio - Lecce, Patric

Domani la Lazio farà visita ai neroverdi, il tecnico biancoceleste ha praticamente scelto l’undici titolare: le ultime da Formello

Resisteva un solo punto interrogativo per la Lazio che si prepara a fare visita al Sassuolo, ma la rifinitura di stamattina ha fugato quasi tutti i dubbi. Domani al Mapei Stadium (ore 15, diretta tv su Sky), sarà Patric a completare la difesa composta da Acerbi e dal rientrante Radu.

Simone Inzaghi aveva rimandato a oggi il “casting” per la maglia sul centro-destra, a Formello ha dimostrato di voler puntare sullo spagnolo: sia Luiz Felipe che Vavro e Bastos partiranno quindi dalla panchina.

Per il resto, scelte decisamente prevedibili: Lazzari e Lulic sulle corsie esterne, Leiva in regia a proteggere le incursioni di Milinkovic e Luis Alberto. In attacco spazio alla coppia Correa-Immobile: Caicedo partecipa alla rifinitura, nonostante la botta alla caviglia rimediata in settimana, e proverà a rientrare tra le carte da giocare nella ripresa. Assenti sia l’infortunato Berisha che Marusic: il montenegrino punta direttamente alla sfida di Europa League con il Cluj di giovedì.

La probabile formazione contro il Sassuolo

Lazio (3-5-2)
Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile
A disposizione: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Vavro, Bastos, Parolo, Cataldi, André Anderson, Lukaku, Jony, Caicedo, Adekanye

Ballottaggi: Patric/Luiz Felipe
Indisponibili: Marusic, Berisha
Squalificati:
Diffidati: Acerbi, Parolo

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

BISOGNA VINCERE PUNTO ✋✋✋

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

NON FATEVI SCAPPARE ERMINI. È DA BLINDARE. 🤔👍

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Casa Lazio