Resta in contatto

News

Inzaghi: “Dobbiamo fare mea culpa, ma ci manca un rigore clamoroso”

Lazio, anno nuovo ma stessa corsa ai record: la prova del 9 di Inzaghi

Al termine della partita, persa contro il Celtic per 1 a 2 l’allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio.

Simone Inzaghi ha commentato la sconfitta della Lazio contro il Celtic ai microfoni di Lazio Style Radio

“Non abbiamo concretizzato quello che abbiamo fatto. Non siamo stati aiutati, c’era un rigore clamoroso sul tiro d’Immobile. I ragazzi la prestazione l’hanno fatta, ma avremmo dovuto trovare il secondo gol e dobbiamo fare mea culpa. Non sarà facile lasciarsi alle spalle questa serata, ma questo ci deve aiutare a crescere”.

7 Commenti

7
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Antonio Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

DIMETTITI

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Rigore ce quando arbitro fischia

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

lui che fa gioca’ berisca non centra niente,,,,,,

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

No te mancano 3 4 giocatori degni di giocare… Poi Luis in panca per farlo riposare.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ci manca la grinta!!!!!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Dispiaze per i ragazzi cit. Inzaghi

Antonio
Ospite
Antonio

C’erano rigori a favore del Rennes e non si lamentarono. Lasciamo stare i rigori, solito piagnisteo, piuttosto formazione con rincalzi impresentabili, titolari vecchi a cui non si può chiedere di giocare ogni tre giorni e acquisti in pieno stile “gestore”. Inutile andare in Europa e poi non investire..e in Champions sarebbe assai peggio.

Advertisement
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron, Almeyda, Simeone, Sergio Conceicao, Nedved...una squadra stretodferica, un centrocampo stellare, lui, Juan Sebastian, uomo ovunque, leader in..."

Signori, è segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Ricordi che rimarranno per sempre con lui ho vissuto i miei primi anni in curva nord e di calcio fatto di cuore e non di business."
Lazio, Miti: Miroslav Klose

Mito Klose: cosa significa per te averlo visto segnare con la maglia della Lazio?

Ultimo commento: "A parte Piola, di cui non ho mai visto le gesta, Klose è il più forte attaccante della storia della Lazio."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Secondo me è il momento più intenso e di attaccamento nel rapporto squadra-tifosi. Indimenticabile Eugenio. Andrea"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News