Resta in contatto

News

Lazio, Inzaghi in conferenza: “Contro il Rennes è una finale!”

Lazio - Genoa, Simone Inzaghi

Il tecnico chiede alla sua Lazio solamente i tre punti nella sfida di Europa League contro il Rennes: leggi le sue dichiarazioni in conferenza da Formello

Tre punti, dalla sua Lazio non vuole nient’altro: Simone Inzaghi si aspetta il bottino pieno domani sera, nella sfida dell’Olimpico contro il Rennes: la seconda giornata del Gruppo E rappresenta già un crocevia fondamentale.

Alle 13.30 il tecnico biancoceleste è intervenuto in conferenza dalla sala stampa di Formello: leggi tutte le sue dichiarazioni.

Domani tre punti senza se e senza ma?

“Senz’altro, domani per noi è una finale, veniamo dalla sconfitta in Romania. Di solito le finali le affrontiamo bene, ho messo in guardia i ragazzi, sarà importante fare risultato contro una squadra molto forte e organizzata”.

Si lavora anche sul cinismo dei centrocampisti?

“Le squadre forti devono portare tutti i giocatori in rete, ci stiamo lavorando. Domenica hanno segnato gli attaccanti ma non solo, ci aspettiamo gol da parte di tutti”.

Come trovare la continuità anche con il turnover?

“Dovremo fare una partita importante, sarà una gara fisica, troveremo una squadra chiusa e brava in ripartenza. Dovremo gestire bene la palla. Manca ancora l’allenamento di domani, cercherò di fare la formazione migliore”.

Il Rennes è la più dura del girone?

“Alla vigilia dissi che si trattava di un girone complicato. Il Rennes è riuscito a battere il Psg in Supercoppa. Non è un gruppo semplice, ma abbiamo tutte le possibilità di passarlo e lo dobbiamo fare”.

Si aspetta di più dai nuovi e quando troveranno continuità?

“Domenica senza acquisti è stata una coincidenza, sono soddisfatto dei nuovi acquisti. Lazzari si è inserito subito, di lui sono estremamente contento. Vavro, Jony e Adekanye vengono da altri Paesi, tutti gli stranieri che arrivano da altri campionati hanno bisogno di inserimento. Stanno imparando la lingua più velocemente di quanto pensassi, domani per qualcuno di loro potrebbe essere un’occasione. Devono accelerare l’inserimento ma sono molto speranzoso”.

C’è un problema d’approccio con le partite in coppa?

“Nel girone dello scorso anno ci siamo qualificati in anticipo, le ultime due partite non furono considerate. Contro il Siviglia le avrei volute rigiocare senza assenze. Col Cluj c’è grandissimo rammarico, domani vogliamo invertire la tendenza e dovremo fare una partita da vera Lazio”.

Il campionato ha la priorità?

“Non è nella mia mentalità, preparo partita dopo partita per fare sempre il massimo. Allo stesso tempo ho bisogno di vedere i nuovi in determinate gare, la crescita passa soprattutto giocando. Non regalo nulla a nessuno, chi si allena con concentrazione può farlo tranquillamente in partita”.

 

Ehi, qui c’è anche la conferenza del Panterone Caicedo:

Lazio, Caicedo in conferenza: le parole del Panterone biancoceleste

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Forza ragazzi mettetecela tutta!!! W LA LAZIOOOOOOO ???

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News