Resta in contatto

Casa Lazio

Lazio, col Rennes turnover totale: le novità dalla rifinitura

Lazio, Danilo Cataldi

La Lazio è scesa in campo a Formello per la rifinitura della vigilia di Europa League: Inzaghi deciso a cambiare otto undicesimi rispetto al Genoa

Turnover integrale per la Lazio: domani contro il Rennes, Simone Inzaghi è orientato a cambiare otto undicesimi della formazione titolare vista domenica con il Genoa.

Per la sfida di Europa League (ore 21, diretta Sky e TV8), il tecnico biancoceleste confermerà solamente Strakosha, Acerbi e Caicedo. In attacco, accanto al Panterone fresco di rinnovo, ci sarà comunque un pilastro come Immobile.

Le altre scelte

In difesa tornerà Vavro dal primo minuto, così com’era accaduto in Romania contro il Cluj. Sulla sinistra spazio per Bastos. Sulle fasce ci saranno Lazzari (Marusic è squalificato) e Jony, alla ricerca del riscatto dopo San Siro.

In mediana, Cataldi viaggia verso l’esordio stagionale da titolare: per lui Inzaghi pensa ai gradi di regista, con Parolo e Berisha interni. In panchina ci sarà posto per due tra Leiva, Milinkovic e Luis Alberto. Riposerà Correa, alle prese con un affaticamento all’adduttore: il Tucu si è allenato a parte stamattina, non sarà della partita.

La probabile formazione

(3-5-2): Strakosha; Vavro, Acerbi, Bastos; Lazzari, Parolo, Cataldi, Berisha, Jony; Caicedo, Immobile
A disposizione: Proto, Luiz Felipe, Patric, Milinkovic, Luis Alberto, Lulic, Adekanye
Altri in lista Uefa: Guerrieri, Armini, Radu, Leiva

Indisponibili: Correa (affaticamento all’adduttore)
Squalificati: Marusic (altre due giornate di squalifica)

 

Qui trovi foto e video della rifinitura:

Lazio, sfida al Rennes: FOTO e VIDEO della rifinitura a Formello

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Giustissimo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Certo perché tanto la prima l’abbiamo vinta allora c’è lo possiamo permettere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Mancano i fantasisti in mezzo al campo e chi fa gli assist! Almeno Luis Alberto lo poteva schierare!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Certo perché ce lo possiamo permettere ??

Andrea
Andrea
1 anno fa

Da Andrea ora basta Inzaghi sta esagerando co 7 cambi non gli è bastata la lezione degli anni precedenti ma vada via a rotto le palle presuntuoso montato la smettesse di farà Tour nover oppure torni ad allenare con la primavera

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Casa Lazio