Resta in contatto

Parola ai tifosi: “Perché la Lazio manca sempre il salto di qualità?”

Parola ai tifosi

Parola ai tifosi: “Perché la Lazio manca sempre il salto di qualità?”

La sconfitta della Lazio con la Spal scatena gli interrogativi dei tifosi: il nostro amico Gianluca “Baccarius” Bacchi condivide questa domanda con voi

Guarda il video e invia anche tu il tuo filmato a redazione@sololalazio.it.

 

Entra nel muro del Tifoso e partecipa al dibattito con gli altri lettori di Sololalazio.it:

Quale mossa per riprendersi dopo lo schiaffo di Ferrara?

36 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
36 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
ROMANO
ROMANO
10 mesi fa

Perché la Lazio non ha nei numeri una tifoseria all’altezza per supportare una squadra di livello più alto. I danni fatti dalla clientela in fatto di incassi.. sponsor.. merchandising.. sono inenarrabili. Se poi aggiungiamo che 30.000 di media, che non riempiono mezzo stadio, tengono lontani possibili acquirenti… Non si può pretendere senza dare… pure troppo stiamo vincendo in questo periodo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Avranno tutti le gambe corte non possono saltare piu’ di tanto. FORZA LAZIO ??

Franco 51
Franco 51
10 mesi fa

Sono tre anni che affermo ,nella squadra non ci sono giocatori affamati di gol,con la cattiveria giusta . Nelle altre squadre , anche quelle meno blasonate c’è il trascinatore . È questa la mentalità che manca .

Gabriele
Gabriele
10 mesi fa

Il commento dei tifosi è ininfluente davanti alla decisione della società di Non far parte delle prime 4 posizioni. Non è questo che mi fa arrabbiare,ogni proprietà fa ciò che desidera della sua azienda. Mi preoccupano molto di più gli aspetti esterni. Non c’è radio che si sia adeguata al volere del padrone,ed infatti i responsabili delle sconfitte sono i giocatori,oppure l’allenatore.(anticipo che quest’anno sarà proprio il Mister a pagare per tutti)ma MAI LA SOCIETÀ. La stampa,ormai dimessa e monocorde,non imputa nulla al DS o al Gestore. I tifosi,inetti che si abituano alla mediocrità. Si dice” Si ma almeno Noi… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Manca la gente con le PALLE

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Signori, io sono profondamente convinto di una cosa: nonostante ciò che questa dirigenza ha seminato e la sua cronica mancanza di ambizioni, troppo bene c’è annata con 5 trofei vinti e altre 5 finali disputate in 15 anni (!) d’er sor lotito. Al di là di tutte le considerazioni tecnico-tattico-caratteriali che ognuno di noi può fare…

Achille
Achille
10 mesi fa

Perchè la squadra non è costruita per fare il salto di qualità, avendo troppi giocatori over trenta o quasi (Radu, Lulic, Parolo e Immobile) e mancando di validi alternative in panchina, atleticamente e tecnicamente idonei a interpretare il gioco che Inzaghi vuol mettere in campo, perchè non ha giocatori (ad esempio due terzini veri, per giocare a 4 in difesa) che consentano ad Inzaghi di avere maggiore duttilità tattica.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Perché…,.. perché Lotito…… ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

baccarius top ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Ci vogliono I giocatori di qualita’

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Specifico che la difesa a 4 e’ impossibile a causa della mancanza di terzini sia a destra che a sinistra..tipo darmian

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Perche’ Lotito è un pezzentone .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Senza investimenti non ci si può aspettare un salto di qualità. In questi ultimi anni Lotito ci ha portati complessivamente a un livello e a risultati superiori rispetto a squadre tipo Torino Fiorentina e Sampdoria, abbiamo anche vinto piu della Roma, ma ci ha fatto capire che non abbiamo i mezzi per andare oltre.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Perche gli ultratrentenni possono fare le riserve non i titolari

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Sono senza palle

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Llorente no costava troppo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Un po’ perché manca la grinta e la fame del secondo tempo ed un po’ perché mancano almeno 2 rinforzi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Per me uno sbaglio grande l’ha fatto ha messo Patrick che doveva andare via e l altro a messo Corea gli ultimi minuti della fine della partita

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Inoltre per colpa non so se di inzaghi o se della società è successa una cosa gravissima sul mercato..abbiamo comprato giocatori che permettono solo la difesa a tre..una cosa gravissima non aver la possibilità durante una lunga stagione di poter cambiare modulo..perché non ci sono dubbi che se la Lazio gira la difesa a tre è ok..ma nei momenti che prova a gestire la partita la difesa a tre fa solo grandi danni e non permette di farlo tanto più che l’unico rinforzo in difesa è adatto per le sue caratteristiche esclusivamente per fare la difesa a 4..quindi partiamo con… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Perché non è una squadra di qualità….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Complimenti Baccarius sei forte e bravo parole di madre

Daniele Priori
Daniele Priori
10 mesi fa

llorente no costava troppo

Gabriele
Gabriele
10 mesi fa

Essere presi in giro da voi non è cosa gradita. Fare questo sondaggio, sapendo chi è il responsabile,offende l’intelligenza di Noi,vostri lettori. Mi spiace che ci trattate come degli stolti.

Stefano Fiori
10 mesi fa
Reply to  Gabriele

Caro Gabriele, non si tratta di un sondaggio, ma – come spiegato nell’articolo – di un video inviatoci da un nostro affezionato lettore (da qui “Parola ai tifosi”) in cui si domanda e domanda agli altri lettori e tifosi perché, in certe partite, la Lazio non riesca a fare quel salto in avanti necessario. Una riflessione che un tifoso vuole condividere con gli altri tifosi.

Gianluca Bacchi
Reply to  Gabriele

Gabriele. Sono io che ho mandato il video alla redazione che gentilmente lo ha pubblicato….Il mio non voleva e vuole essere assolutamente un sondaggio…Mi sono posto quella domanda ho provato a dare delle risposte e fare alcune considerazioni, che possono essere la base per un contraddittorio e che sono sicuramente opinabili e diciamo soggettive….Dispiace che hai interpretato il mio video e la sua pubblicazione come un insulto alla tua intelligenza e se ti sei sentito trattato come uno stolto…lungi da me il solo pensiero…ho solamente cercato di coinvolgere i tifosi laziali al riguardo….così per gioco e per capire quale è… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Mancano i giocatori con le PALLE e abbiamo un allenatore mediocre .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Perché è un passo che NON vuole fare il presidente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Perche manca la gente con la mentalita’ vincente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Perché alla lunga, dopo 50 partite., non ha qualità ..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Abbiamo giocatori con età avanzata gli anni passano anche per loro.ogni anno si fa una squadra da 5 6 7 8 9 posto, senza pretese questa e ‘la politica della società. Pero’ Lotito ci dice altre cose. Ma è altrettanto vero che non ci sono alternative in società.
Non vedo imprenditori che vogliono la società.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Con lotito vi aspettate il salto di qualità? Mha

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Alcuni giocatori sono ormai anzianotti ed altri senza mentalità vincente, poi allenatore spesso presuntuoso e la frittata è fatta! ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Perché investe poco nel comprare i giocatori, non spende come altre squadre! Per fare una grande squadra e il salto di qualità tocca comprare giocatori già conosciuti e affermati e non le solite scommesse e calciatori sconosciuti per spendere poco! Poi sembra che non si voglia fare, tutti gli anni ci si riempe di esuberi e calciatori scarsi che poi non rivendi e non comprano altri! Società mediocre che non sa programmare e prevedere. Può darsi che si fa pure apposta per non andare avanti e vivacchiare ed essere poco competitivi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Perchè abbiamo una squadra con età media altissima …ed in panchina abbiamo gli pseudo-esperimenti dell’Albanese

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Per fare il salto ci vuole Ranocchia… con lui in campo sarebbe facile…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Disamina perfetta…e quesito più che legittimo….bravo come al solito Baccarius

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Ero giovanotto e seguivo la squadra in quegli anni difficili. No come oggi che si fa polemica se arrivi secondo o quarto. Rimane sempre nel mio cuore..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da Parola ai tifosi