Resta in contatto

News

Corriere dello Sport, Lotito: il silenzio che fa rumore

Lazio, Claudio Lotito

Il presidente ha scelto la via del silenzio dopo la sconfitta contro la Spal. Niente rimproveri pubblici, vuole risposte immediate sul campo.

Sul Corriere dello Sport analizzata la reazione della società dopo il tonfo di Ferrara. Per la società una sconfitta complicata da digerire,  Scelta la via del silenzio, ma club e tecnico riflettono sui motivi e si aspettano risposte.

Tutto si sarebbe aspettato Lotito tranne di veder tornare i vecchi vizi autolesionistici della sua squadra. Però non ha voluto esternare la sua contrarietà davanti ai microfoni. Ieri non è nemmeno andato a Formello (era impegnato in campidoglio). E probabilmente non ci andrà neppure oggi.

Chi invece si è fatto vedere, scrive sempre il quotidiano, è stato Tare. Presente all’allenamento, ma anche lui non ha parlato né al tecnico, né alla squadra. Tutti si attendono un pronto riscatto contro il Cluj. un altro stop, difficilmente rimarrebbe impunito.

 

Leggi anche:

Gazzetta dello Sport: “È già tempo di ultimatum”

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Che dilemma ??? ma fatela finita di rompere i zibbidei

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Dovrebbe fare un mia culpa ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Io non capisco le aspettative dei tifosi :
L’anno scorso siamo arrivati quinti , è andato via De Vrji ed abbiamo venduto F.Anderson , sono arrivati Acerbi e Correa .
Risultato rosa indebolita ed 8′ posto .
Quest’anno via Romulo e Badelj e’ arrivato il solo Lazzari , il risultato di Ferrara è solo una logica conseguenza .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Silenzio parla Agnesi? O l’ha fatta grossa la …………a

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

è lui il responsabile…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Scoreggia…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Quando perde non parla mai il gestore sono 15 anni che l’ho fa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Dovrebbe pure parlà?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non può fare commenti nessun caso ….la colpa è solo sua per il mercato scadente ….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E zitto devi stare siamo stanchi delle prese per il c…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lotirchio ai rotto Er Cassio tenedevi Anna e lascia libera la nostra grande lazio ok e forza grande lazio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Dovrebbe rimanere in silenzio per sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il silenzio di chi sà di essere insieme al suo DS il primo responsabile nel bene e nel male. Mette in bella mostra in tribuna stampa i suoi 5 trofei di 14 anni di gestione! Mettesse in mostra ed evidenza anche gli altri suoi NON traguardi le sue sconfitte ed i suoi errori! Aahhh no quelli come sempre sono colpa di altri e con l’appoggio di questa stampa e certi pennivendoli il messaggio passa così e si và avanti!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

C’ha ragione a esse incavolato: anche quest’anno ha dato al mister una Ferrari…a gas però…

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News