Resta in contatto

News

Lazio, La Gazzetta dello Sport titola “La coppa dei sogni”

Lazio, Ciro Immobile

Lazio, la Gazzetta punta su Immobile e Ilicic: “Il gol comincia con la i”

La Gazzetta dello Sport indica come possibili protagonisti della finale di Coppa Italia Ciro Immobile e Josip Ilicic. La Lazio spera di puntare sui gol del suo bomber, per poter mettere le mani sulla coppa.

Vincere per salvare la stagione

Immobile insegue quello che sarebbe il suo terzo trofeo in carriera, dopo le due Supercoppe vinte con Dortmund (2014) e con la Lazio (2017). Questa volta però per l’ex Siviglia il trofeo sembra avere un peso diverso, in quanto portarlo a casa non significherebbe solo salvare la stagione della squadra, ma anche la propria, decisamente sottotono rispetto all’annata precedente: 18 gol complessivi contro i 41 stagionali con tre partite in meno ( due di campionato e la finale di mercoledì).

La carica di Immobile

I numeri non sono a favore di Immobile, ma contro l’Atalanta servirà la sua versione migliore: alla Dea ha segnato 2 reti e ogni volta la Lazio ha portato a casa il risultato. Per la finale è tutto pronto, Ciro è carico e ha voglia di portarsi a casa la prima Coppa Italia della sua carriera.

 

Leggi anche:

Roma, ufficiale: De Rossi si ritira

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Gufi gufi marameo tutti giù dal Colosseo...Insieme a Maestrelli l'allenatore più importante della Lazio. Onore a lui"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da News