Resta in contatto

Oltre la Lazio

Grande Torino, i 70 anni da Superga: un mito immortale

Grande Torino

Grande Torino, il 70° anniversario della tragedia aerea di Superga: il mondo del calcio celebra il mito degli eroi granata

Solo il fato vinse il Grande Torino. Li celebra così il club granata ed è una convinzione che unisce l’intero mondo del calcio. Dalla tragedia aerea di Superga sono trascorsi 70 anni: da quel giorno, il 4 maggio 1949, la leggendaria squadra capitanata da Valentino Mazzola è divenuta immortale.

Cinque scudetti consecutivi tra il 1943 e il 1949 e un calcio che fece innamorare l’Italia e non solo: tra le formazioni più forti di tutti i tempi, quella del Grande Torino avrà sempre un posto d’onore. Un’epopea mitologica, interrotta solo dalla nebbia che avvolgeva il capoluogo piemontese. A bordo di quel trimotore Fiat G. 212, persero la vita 31 persone: 18 calciatori, tre dirigenti, il duo tecnico Erbstein-Lievesley, un massaggiatore, tre giornalisti (tra cui Renato Tosatti, il padre del compianto Giorgio) e quattro membri dell’equipaggio.

A distanza di settant’anni, il ricordo di quella squadra fenomenale è ancora fortissimo nell’immaginario collettivo. E anche il mondo del calcio non granata le sta rendendo omaggio sui social.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ero in collegio in Calabria e ho appreso la notizia per radio avevo dieci anni sono rimasto male

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Solo per sentito dire da chi ha vissuto quell’epoca ” Quando giocavi contro il Toro , e spesso perdevi , non eri arrabbiato ma consapevole di aver perso contro una grande squadra “

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

GRANDE TORINO ancora mi emoziono quando ci penso

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Invincibili

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Oltre la Lazio