Resta in contatto

News

Italia, Balotelli polemico: “Potrei rifiutare la Nazionale”

Balotelli ancora sulla diretta di ieri: "Pensate a rimanere a casa"

L’attaccante del Marsiglia su Instagram parla del suo possibile futuro con la maglia dell’Italia.

Balotelli sì, Balotelli no. In Italia l’opinione pubblica è divisa circa la possibile futura convocazione dell’attaccante del Marsiglia con la maglia azzurra. Infastidito dalle tante critiche, attraverso il proprio profilo Instagram ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“Ci avete pensato che magari, non sarà mai, ma ci sarà bisogno anche di me un giorno e io sarò pronto come lo sono sempre stato negli ultimi 3 anni ma sentendo alcuni di voi insultarmi, denigrarmi, sottovalutarmi negli anni possa anche essermi stancato emozionalmente e quindi rifiutare di andare? Non sono un robot né un’epidemia né un deficiente. Rispettatemi tanto quanto rispetto io l‘Italia“.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Prima o poi capirai di non essere stato mai niente altro che un prodotto mediatico.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se giocano le partite ha noi in tasca non ci viene niente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Meglio senza di te che con te

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Mo’ semo rovinati!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non sai che dispiacere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ce ne faremo una ragione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E mo’ chi dorme più ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E chissene frega tanto non sei poi così indispensabile e poi sei superbo maleducato e montato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E chissene frega tanto non sei poi così indispensabile e poi sei superbo maleducato e montato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non credo che Mancini ti chiamerà mai!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Va bene

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

A me Balotelli non piace se viene a giocare con la LAZIO cambio squadra

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma io manco a cittadinanza te davo!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Pensa che perdita

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ce ne faremo una ragione…..

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Gufi gufi marameo tutti giù dal Colosseo...Insieme a Maestrelli l'allenatore più importante della Lazio. Onore a lui"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da News