Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Lazio, Correa-Luis Alberto: la coesistenza non è più utopia

Lazio, Correa e Luis Alberto

L’intuzione di Inzaghi, Correa e Luis Alberto possono finalmente coesistere

La Lazio sembra aver trovato un equilibrio tattico che da inizio anno stentava a trovare.

La Champions è ancora alla portata e nelle ultime uscite la truppa biancoceleste ha dimostrato una qualità di gioco invidiabile. Il merito probabilmente va attribuito alla mossa geniale di Simone Inzaghi: Luis Alberto arretrato di una decina di metri e il Tucu libero di spaziare su tutto il fronte offensivo. Tanta qualità e fantasia al servizio di Immobile, o chi per lui, con la regia saggia del ritrovato Milinkovic-Savic. Questo accorgimento tattico ha permesso ai due di non calpestarsi i piedi, mantenendo intatte le possibilità di esprimere al meglio le proprie qualità.

I numeri della coppia tutta fantasia

La sintonia tra i due non manca, tanto che, contro il Parma, i due fantasisti biancocelesti si sono resi protagonisti di ben 30 scambi durante l’arco dei 90 minuti. Dato da non sottovalutare visto l’andamento della gara, chiusa dalla Lazio già nella prima frazione. Inzaghi ha trovato la chiave per far coesistere nell’undici di partenza Luis Alberto e Correa, senza dover sacrificare l’equilibrio tattico.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Approfondimenti