Resta in contatto

News

Lazio, leggi la conferenza di Inzaghi: “Dieci giocatori out, ma non è un alibi”

Lazio, il tecnico Simone Inzaghi

Una Lazio in piena emergenza, quella che domani sfiderà il Genoa a Marassi (fischio d’inizio alle ore 15, diretta tv su Sky). Proprio dall’enorme quantità di infortuni, Simone Inzaghi è partito in conferenza stampa per presentare la gara della 24ª giornata di campionato.

Lazio, tanti infortunati

“Anche l’anno scorso ci siamo passati. Abbiamo dieci giocatori fuori: Wallace, Luiz Felipe, Bastos, Parolo, Milinkovic, Luis Alberto, Leiva, Berisha, Durmisi e Lukaku. Ho convocato solo Leiva, ma ha caviglia gonfia per trauma subito giovedì. Vedrò domattina, oggi non era in condizione. Ma non deve essere un alibi, faremo una partita competitiva”.

Motivi

“Sicuramente hanno influito le tante gare ravvicinate. Lo scorso anno avevamo vissuto un’emergenza difensiva, adesso riguarda tutta la squadra. Anche altre squadre hanno avuto problemi come noi. È un momento pieno di gare importanti, dobbiamo andare avanti con lo spirito giusto.

Confronto con la dirigenza?

“È normale interrogarsi, la preparazione è sempre stata la stessa, abbiamo sempre condotto le squadre alla fine della stagione stando bene fisicamente. Negli ultimi due anni sono aumentate le partite, la settimana della sfida con l’Inter ha influito tanto. Andiamo avanti a testa alta, sperando di recuperare giocatori prima possibile”.

Occasione per Badelj

“Penso di sì, sarà una gara importante. Sarebbe entrato col Siviglia se non si fosse fatto male Bastos nel secondo tempo. E ha già giocato con Leiva a Frosinone. L’ho voluto fortemente in estate, veniva dal Mondiale, non ha fatto le vacanze. Ora lo vedo sempre meglio”.

Cambiano gli obiettivi?

“No, rimangono gli stessi. Vogliamo arrivare in fondo in tutte le competizioni. Andremo a Siviglia con uno svantaggio, ma adesso siamo concentrati sul Genoa. All’Europa League ci ripenseremo poi”.

Primavera convocati

“Verrà convocato solo Kalaj, l’unico difensore in panchina. Vedremo se utilizzare Patric come terzo centrale o come terzino destro”.

Possibile 4-3-3 con Pedro Neto?

Sicuramente giocherà Patric dall’inizio, giocherà sicuramente anche Correa mentre Immobile sta sempre meglio, ma domattina dovremo valutarlo nel migliore dei modi. Avremo bisogno di Caicedo e Neto a gara in corso.

Com’è cambiato il Genoa con Prandelli e senza Piatek?

Prandelli è un ottimo allenatore, lo stimo, ha proseguito con la difesa a tre ma ora ha cambiato modulo. Hanno perso Piatek ma hanno Kouamé e Sanabria, dovremo fare attenzione a loro due.

Lulic mezzala e Romulo titolare?

Lulic può giocare da mezzala o da quinto, anche Romulo può giocare da mezzala, posso alternarli.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News